“Io mi impegnerò che succeda”: Stefano Parisi a Milano Città Stato

Ieri mattina abbiamo pubblicato la videointervista doppia ai candidati sindaco di Milano, Sala e Parisi. In serata il candidato del centrodestra ha scritto una lettera aperta alla redazione. Ve la riportiamo fedelmente.

Gentile redazione,
sono convinto che Milano e la sua area metropolitana siano un caso unico in Italia e sono stradaccordo con voi che il confronto debba essere con le migliori città d’Europa: quindi è fondamentale che Milano abbia un autonomia decisionale e legislativa particolare, come hanno Parigi, Madrid, Berlino, Londra, Amburgo e le altre città con cui ci dobbiamo confrontare.

Autonomia per Milano significa poter:
– attuare politiche sulle case popolari più in linea con le esigenze dei cittadini
– aumentare le aree verdi anche utilizzando fondi europei
– sviluppare le infrastrutture di collegamento con le aree circostanti
– adottare politiche innovative contro l’inquinamento e di sviluppo dell’economia
– trattare direttamente con il governo di Roma senza mediazioni.

Come prevede la Costituzione Milano può aspirare a questo tipo di autonomia e io mi impegnerò che succeda.

Cordiali saluti,

Stefano Parisi