Se la riqualificazione urbana stesse tutta in un trompe l’oeil?

Immagina di tornare dopo un lungo viaggio e non riuscire più a trovare la tua casa.

Questo potrebbe di fatto accadere se vivi in uno degli edifici toccati dalla mano dello street-artist Patrick Commecy.

Insieme al suo team, Patrick crea enormi murales di facciate iper-realistiche che portano alla vita vuoti e noiosi muri della città.

La cosa interessante è che, sebbene queste realistiche facciate ti ingannino a prima vista, alcune delle persone dipinte una volta c’erano realmente.

Commecy spesso dipinge molti personaggi noti della storia della città all’interno del murales.

A Milano qualcosa del genere l’hanno realizzato i privati di via Zuretti capeggiati da Petra Loreggian, ma non sarebbero bellissimi anche a Lorenteggio, Quartoggiaro, Baggio…?

patrick-commecy-177patrick-commecy-72patrick-commecy-40[6]Fake Facades17(fonte: Boredpanda.com –  foto: Pinterest)

1 COMMENTO

Comments are closed.