Quando la Madonnina fu coperta di STRACCI

Invoca la benedizione divina su Milano 24h. Tranne in un periodo in cui la si nascose al cielo


E’ il simbolo di Milano, posta in cima al Duomo. Fino a pochi anni fa era il punto invalicabile più alto della città.

# Il punto più alto della città fino all’arrivo dei grattacieli

Infatti nessuno osava costruire nulla che la sovrastasse in altezza. Poi si è scoperto che si trattava di una consuetudine non di una legge e da quel punto si sono scatenati con i grattacieli. Mettendo sul tetto però, una copia della Madonnina. Perché con queste cose non si scherza…

# Invoca la benedizione divina su Milano 24h

Pochi sanno che la Madonnina è stata messa sulla cima della guglia maggiore solo nel 1774. La statua fu disegnata da Giuseppe Perego, è alta oltre 4 metri e ha le braccia aperte per chiedere la benedizione divina verso la città.

# Quando fu coperta di stracci

La Madonnina è fatta di oro zecchino che scintilla luminoso sulla sommità della città. Questo accade da sempre tranne un breve periodo in cui, levando gli occhi al cielo, non c’era più traccia della sua luce.

Questo accadde durante la seconda guerra mondiale quando la statua fu ricoperta di stracci. Questo per evitare che il suo luccicare invece che la benedizione divina potesse attirare i bombardieri alleati in volo sopra Milano.

Continua la lettura con: Le 4 Madonnine nel cielo di Milano

MILANO CITTA’ STATO

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/