Le 5 CURIOSITÀ più incredibili sulle UNIVERSITÀ milanesi

Siete proprio sicuri di conoscere tutto sulle università milanesi? Ecco 5 incredibili curiosità che secondo me non tutti sanno. 

credit: scuoledidottorato.unicatt.it

Siete proprio sicuri di conoscere tutto sulle università milanesi? Ecco 5 incredibili curiosità che non tutti sanno.

Le 5 CURIOSITÀ più incredibili sulle UNIVERSITÀ milanesi

#1 I riti di scaramanzia: non solo il salto delle siepi

credit: vulcanostatale.it

Molti studenti universitari attendono con ansia il momento della laurea sicuramente per soddisfazione personale ma anche per poter finalmente correre nei cortili della propria università saltando le famose siepi. Ma il salto delle siepi non è l’unico rito di scaramanzia diffuso tra gli universitari milanesi.

Ad esempio alla Statale gli studenti per scacciare la cattiva sorte prima degli esami non devono incrociare gli occhi della statua di Minerva, situata nel cortile Filarete.

Alla Cattolica invece per potersi laureare senza complicazioni non si devono dimenticare due divieti impliciti. Il primo vieta di attraversare i cortili in linea retta, il secondo invece si riferisce al primo piano della sede di Gemelli in cui si trovano delle colonne a cui è proibito passare in mezzo.

E che dire dei celebri leoni della Bocconi? Guai a passare in mezzo alle due statue poste all’ingresso di Via Sarfatti. Chi l’ha fatto ha fatto perdere le sue tracce prima di arrivare alla laurea. 

#2 La Statale ha una sede ad alta quota 

credit: gazzettadellevalli.it

Non tutti sanno, nemmeno gli stessi studenti della Statale, che l’Università degli Studi di Milano ha una sede a Edolo, in Val Camonica. E’ nata nel 2011 ed è un centro di ricerca e formazione che punta a promuovere la conservazione e lo sviluppo delle zone montane, infatti è stata nominata “Università della Montagna”. A Edolo gli studenti appassionati di montagna vivono immersi nella realtà che studiano ma non pensate che restino isolati, anche lì c’è un hotspot per la connessione ad internet accessibile a tutti.

#3 A Milano abbiamo un laboratorio universitario “polare”

credit: biblio.unimib.it

Provate ad indovinare in quale università si trova il laboratorio EuroCold (European Cold Laboratory Facilities). E’ un’università pubblica che però vuole sempre essere innovativa. Avete capito? E’ proprio la Bicocca. Eurocold è uno tra i più grandi e moderni laboratori “freddi” ad atmosfera controllata e nelle sue sale le temperature raggiungono i -50°C. Vi starete chiedendo “Ma a cosa servono temperature così polari?”, semplice, per la conservazione e lo studio delle carote di ghiaccio che arrivano dall’Antartide, dalla Groenlandia e dalle Alpi. Tutto ciò per poter studiare da vicino il climate change.

#4 Il Giardino Delle Vergini: un posto per sole donne

Foto Alessia Sardella

A Milano vi è un posto dedicato solo alle donne e si trova proprio in un’università, è il Giardino Delle Vergini. E’ un meraviglioso giardino pieno di alberi e panchine sulle quali ci si può rilassare al sole ed è protetto all’ingresso dai guardiani che ne proibiscono l’ingresso ai curiosi uomini. Dove si trova questo particolare giardino? E’ situato nella sede di Largo Gemelli dell’Università Cattolica e riserva l’ingresso alle sole donzelle sin dal 1928.

#5 Alla Bicocca è anche… alle Maldive

credit: zeropixel.it

Pensavate che studiare in costume da bagno fosse solo un sogno? Vi sbagliavate. L’Università degli Studi di Milano Bicocca ha aperto un centro di ricerca proprio sull’isola di Magoodhoo, nell’Arcipelago delle Maldive. Al centro MaRHE i ricercatori e gli studenti dell’Ateneo possono collaborare con i colleghi maldiviani per lo studio di nuove soluzioni per lo sviluppo sostenibile. Dal 2009 è possibile trascorrervi brevi periodi di mobilità ai fini di studio e ricerca che rappresentano però anche delle opportunità di svago, infatti non mancano faticosissime attività come le immersioni e gli incontri con le popolazioni locali.

Continua la lettura con: Gli STEREOTIPI sulle UNIVERSITÁ MILANESI

ROSITA GIULIANO

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore