Le TERME non lontane da MILANO dove rigenerarsi

In ordine di distanza i centri termali da non perdere per un weekend all’insegna del benessere

credits: IG @theduckermagazine

Non c’è niente di più rigenerante di una giornata immersi nelle acque termali, coccolati da fanghi, massaggi e vapori. E senza volersi allontanare troppo da Milano, ecco, in ordine di distanza, i centri termali assolutamente da non perdere per un weekend all’insegna del benessere e del relax.

Le TERME non lontane da MILANO dove rigenerarsi

#1 Cascina Caremma (25 km)

credits: IG @cascinacaremma

A poche decine di chilometri dal centro di Milano, Cascina Caremma è un’azienda agricola dotata di centro benessere immerso nel verde del Parco del Ticino, a 15 km da Abbiate Grasso e a 25 da Milano. L’agriturismo offre camere con bagno interno arredate in un elegante stile di campagna. Ma oltre ad essere il luogo ideale per il benessere, è anche conosciuto per produrre cibi biologici con certificazione ICEa e proporli nel menù a km zero del ristorante.


La parte centrale dell’agriturismo è però la Spa che si suddivide in 3 ambienti: la Zona Interna, con piscina e ampia vetrata panoramica rivolta verso le campagne, la Zona Relax, destinata ai trattamenti (biosauna, bagno di vapore con cromoterapia, area pediluvio e docce aromatiche) e la Zona Esterna nel giardino con sauna finlandese e solarium (solo d’estate naturalmente). Il luogo perfetto per regalarsi un viaggio alla riscoperta del proprio equilibrio interiore dove l’unica cosa che conta è rilassarsi.

#2 Monticello Spa & Fit (37 km)

credits: IG @monticello_spa

Vasche dall’acqua calda con vista sulle Prealpi Lombarde: un’immersione nel benessere e nella natura al Monticello Spa & Fit. Questo grande centro benessere e fitness si trova in Brianza e offre esperienze di ogni genere. La sua struttura moderna, di ben 5000 metri quadrati, ospita 7 vasche interne ed esterne, 14 ambienti sensoriali dove vivere l’esperienza di Calore e Tepore, 15 Cerimonie di Benessere, 45 tipi di massaggi e trattamenti corpo realizzati con prodotti esclusivi. Le vasche sono tutte diverse, con getti, vortici, perlate bollicine, nebbie e vapori, con acque salmastre e non: tutte le forme dell’acqua le trovate qui, per un’esperienza di benessere a 360 gradi.

#3 Terme di Miradolo (55 km)

credits: IG @termedimirandolo

Senza allontanarsi molto dalla città, sulle colline del lodigiano tra Lodi, Pavia e Piacenza si trovano le Terme di Miradolo. Le sue acque termali provengono da ben 4 fonti diverse: Cà de Rho, San Pietro, Vittoria e Saline Santa Maria. Queste preziose fonti curative salso-bromo-iodiche, litio magnesiache e sulfuree, sono note da secoli e sono molto importanti per la prevenzione, la cura e riabilitazione del corpo.



Le terapie svolte sono riconosciute e garantite dal ministero della salute e sono efficaci nel trattamento delle patologie delle vie respiratorie, dell’orecchio, dell’apparato osteoarticolare, vascolare, gastroenterico, urinario e della pelle. Oltre ad offrire un patrimonio di fonti termali immerso nel verde, il centro ha adibito anche una zona dedicata al benessere con diversi percorsi e trattamenti estetici e d’estate ci si può rilassare anche nella grande piscina all’aperto.

#4 Mandarin Oriental Lago di Como (56 km)

credits: IG @mo_lagodicomo

Lusso, riservatezza e relax: ecco le parole d’ordine del Mandarin Oriental sul Lago di Como. Dopo una lunga ristrutturazione, la Spa ha riaperto le porte nell’Aprile 2019 prendendo il posto del CastaDiva Resort & Spa. Situato a Blevio, il Mandarin Oriental vanta un centro benessere con una vista sul Lago di Como. E, ispirato proprio dalle acque del lago su cui si affaccia, offre una scelta di percorsi di vapore, giochi d’acqua e un approccio olistico al benessere.

Si possono trovare cabine trattamenti, due Spa suite private, un salone di bellezza e un centro fitness con macchinari di ultima generazione. Non mancano il circuito Kneipp, una piscina coperta con vasca idromassaggio, la sauna finlandese, il bagno turco, le docce emozionali e una stanza con il sale dell’Himalaya. Ma non solo, con una superficie di 1.300 mq, il Mandarion Orietal offre ai suoi ospiti eleganti camere e suite, 2 ville indipendenti, un ristorante con piatti lombardi e ampi giardini. Inoltre, in estate è possibile rilassarsi anche a bordo della piscina esterna situata su una piattaforma che galleggia sul lago. Insomma, un’esperienza esclusiva da non perdere sul Lago di Como.

#5 QC Terme San Pellegrino (75 km)

credits: IG @elviro79

In un’atmosfera da Belle Epoque, al QC Terme San Pellegrino affreschi e meraviglie del passato si fondono con architetture e installazioni di moderno design regalando un’esperienza a dir poco suggestiva. Le terme risalgono all’epoca in cui si sviluppò il turismo termale e, insieme al Grand Hotel e al Casinò Municipale sono un trionfo di stile liberty. Dopo anni di ristrutturazione il centro si è trasformato in un luogo sui generis dove stucchi e vetrate racchiudono un percorso benessere unico dove il relax è protagonista.

2 edifici ospitano l’intero percorso che conta oltre 30 pratiche termali. Piscine all’aperto e al coperto, saune, bagni turchi, stanze del sale e del ghiaccio e una grande area massaggi. A 24 km da Bergamo e 46 km da Lecco, QC Terme San Pellegrino, ha una posizione strategica perfetta anche per i viaggiatori appena scesi da Orio al Serio che vogliono concedersi una giornata di diversa dal solito.

#6 Terme di Rivanazzano (75 km)

credits: IG @termerivanazano

Le Terme di Rivanazzano vengono inaugurate nel lontano 1913 dopo la scoperta delle prime sorgenti nella zona di San Francesco e da allora sono uno dei centri termali più gettonati dell’Oltrepò Pavese. Alimentate dalle fonti Pozzo Terme e Pozzo San Francesco e ampiamente ristrutturate nel 2012, oggi dispongono di svariati trattamenti e cure tradizionali (fanghi, inalazioni, bagni e idromassaggi), a cui si sono aggiunti i servizi di una Spa, un’area fitness e una sala ristorazione.

Ogni terapia e trattamento sposa la filosofia del “senza miracoli” e dei valori autentici. L’obiettivo è quello di promuovere una visione olistica, sana e sostenibile dello stile di vita. Tutto ciò proponendo servizi di qualità e di prevenzione, convenzionati con il Servizio Sanitario Nazionale, a servizio di un benessere autentico e longevo.

#7 Albereta realis & Chateaux (80km)

credits: IG @theduckermagazine

Ricavato da una villa di charme dei primi del ‘900 nel centro di Erbusco, in un contesto lussuoso frequentato da molti vip, l’Albereta Relais & Chateaux è una struttura ormai divenuta un simbolo della Franciacorta. Oltre alla villa, il centro comprende 4 edifici dove sono state ricavate 57 camere e suite eleganti. Mentre, l’area benessere di 2.000 m², comprende una sauna, un bagno turco, una vasca idromassaggio, una piscina con nuoto controcorrente, attrezzature per il fitness e un campo da tennis. Ma l’Albereta Relais, oltre al benessere psicofisico, regala piaceri anche al palato con tre ristoranti specializzati in cucina italiana, rendendolo il luogo perfetto per viziarsi.

#8 Terme di Boario (114 km)

credits: IG @termediboario

E per finire, anche se più lontane dalla città, non potevano mancare le famose Terme di Boario. Immerse in un parco di 130.000 metri quadrati in Val Camonica, sono sicuramente fra le terme più frequentate del nord Italia. Il parco termale sorge all’interno di un bellissimo giardino all’italiana, ed è alimentato dall’acqua proveniente da 4 fonti diverse, l’Antica Fonte, Fausta, Igea e Boario che viene sfruttata per le diverse cure e le terapie.

La struttura comprende un Beauty Center per bagni, fanghi e massaggi, e una zona SPA & Wellness dedicata al benessere con due piscine con acqua termale, una piscina esterna con idromassaggio e vista sul parco termale, sauna finlandese, bagno turco, bagno mediterraneo, docce emozionali, percorso Kneipp, cascata di ghiaccio, area relax e la stanza del sale

Continua la Lettura con: Le TERME di MILANO: il cuore del RELAX milanese nasconde un passato MACABRO

SARA FERRI

Copyright milanocittastato.it

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.


Articolo precedente🔴 La nuova VIA PALESTRO color catrame: che fine ha fatto l’asfalto “ROSSO MILANO”?
Articolo successivoI 7 RECORD GEOGRAFICI più CURIOSI d’Italia
Laureanda in scienze psicosociali della comunicazione all’università Milano-Bicocca. Nutro da sempre un forte interesse per la psicologia, la filosofia e tutto ciò che riguarda la società. Sento il bisogno costante di comunicare, di scoprire nuove realtà e sono alla continua ricerca della bellezza collaterale. Per questo cerco di sperimentare ogni forma di espressione artistica, suono il basso in una band e amo viaggiare. Credo nella continua evoluzione e nel cambiamento e spero un giorno di poter contribuire a migliorare la vita delle persone anche attraverso la scrittura.