Casa GALIMBERTI, il PALAZZO SIMBOLO del LIBERTY di Milano

Donne formose e motivi floreali

1
porta venezia

In via Malpighi 3, a due passi da Porta Venezia, c’è uno dei palazzi con le decorazioni più belle di Milano.

Casa GALIMBERTI, il più bel PALAZZO LIBERTY di Milano

# Donne formose e motivi floreali

Si tratta di casa Galimberti, progettata da Giovanni Battista Bossi e fatta costruire nel biennio 1903-1905 su incarico dei fratelli Galimberti.

E’ ritenuto uno degli esempi più brillanti del Liberty milanese grazie alle decorazioni disegnate dal Bossi. Al primo piano sono raffigurate delle formose figure femminili mentre negli altri piani vi sono motivi floreali che abbondano anche gli spazi interni.

# Era anche un’avanguardia tecnologica

palazzi di milano

Quando fu costruito presentava delle caratteristiche di avanguardia per i tempi, come il riscaldamento centralizzato e l’ascensore che, di cui a inizio Novecento erano dotati solo pochi palazzi. Nel 1923 Casa Galimberti ospitò una mostra d’arte organizzata dalla Famiglia Artistica Milanese, che presentava opere di figure di spicco del movimento futurista, come come Umberto Boccioni e Carlo Carrà.

# Sopra la Roggia Gerenzana

Credits Andrea Cherchi – Casa Galimberti

Anche se l’edificio è stato sottoposto a vincolo monumentale nel 1965, sorprende sempre il contrasto tra lo stile del palazzo con quello del Panino Giusto, catena di locali di grande successo della città.

Una curiosità: sotto l’angolo del palazzo passa la Roggia Gerenzana, che porta acque dalla Martesana a Rogoredo. Un tratto ancora scoperto lungo 20 metri è visibile nel cortile dell’edificio di via Spallanzani 10 (dove si trova la Unes).

Continua la lettura con: I palazzi più belli di Corso Venezia

MILANO CITTA’ STATO

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

 

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteLe 5 PAUSA PRANZO da fare a Milano
Articolo successivoMilano ha il PARCO PERIURBANO più grande d’Europa

1 COMMENTO

  1. Una volta (anni 70) al piano terra c’era Il Transatlantico, ristorante ove si ritrovavano molti politici milanesi una volta terminato il Consiglio Comunale, o importanti riunioni di partito. Allora militante del PRI ci andavo spesso.

La sezione commenti è chiusa.