7 CURIOSITÀ sulla MILANO-GENOVA: l’A7 è molto di più di un’autostrada

Con i suoi 135,5 km che collega i capoluoghi di Lombardia e Liguria, l'A7 è molto più di un'autostrada. Tra primati e particolarità insolite racconta a suo modo la storia dell'Italia dal fascismo al boom economico

Con i suoi 135,5 km che collega i capoluoghi di Lombardia e Liguria, l’A7 è molto più di un’autostrada. Tra primati e particolarità insolite racconta a suo modo la storia dell’Italia dal fascismo al boom economico.

7 CURIOSITÀ sulla MILANO-GENOVA: l’A7 è molto di più di un’autostrada

#1 Il progetto della sua realizzazione fu disposto da Mussolini nel 1932

L’obiettivo era costruire una strada ad alto scorrimento che collegasse nel più breve tempo possibile Milano con Torino. 


#2 Il tratto iniziale fu inaugurato da Vittorio Emanuele III e sostituì la strada costruita da Napoleone

Inaugurazione della Milano Genova

La tratta Genova-Serravalle venne inaugurata il 29 ottobre 1935 dal re Vittorio Emanuele III, arrivato a Serravalle in treno da San Rossore. Partì da Serravalle Scrivia su un’auto scoperta con tutto il corteo reale. La nuova strada soppiantò la vecchia statale dei Giovi, iniziata da Napoleone nel 1810 ed aperta al traffico nel 1821.

#3 Era nota come “la Camionale”

Chiamata “autocamionale Genova-Valle del Po” o “camionale dei Giovi”, per l’indicazione ed indirizzo prevalente al traffico pesante e di merci, tramite camion da trasporto a nafta, atti a fornire un più rapido smaltimento delle derrate da e per l’entroterra lombardo-piemontese.

#4 Interruppe l’isolamento di Genova

La caratteristica innovativa della nuova infrastruttura stradale fu essere la prima ad attraversare gli appennini in galleria, rompendo l’isolamento di Genova.



#5 Le due carreggiate non corrono quasi mai parallele

Una particolarità di questa parte autostradale è che nel tratto Genova-Serravalle le due carreggiate quasi mai corrono parallele. A causa della conformazione del terreno, e poiché deriva dalla vecchia camionale costruita in epoca fascista, il tratto in discesa verso Genova è molto più curvilineo rispetto alla carreggiata opposta, costruita in epoca più recente.

#6 Il tratto Genova-Milano è più breve di quello Milano-Genova

Da questo fatto deriva che il percorso da Genova a Milano è più breve di quello da Milano a Genova, sul quale è calcolato il chilometraggio ufficiale. Nel tratto fra Genova e Serravalle la carreggiata Nord, costruita negli anni sessanta mediante l’uso di importanti opere ingegneristiche quali gallerie e viadotti, ha un andamento più diretto della carreggiata Sud, che corrisponde appunto alla vecchia Camionale d’età fascista. 

#7 Solo nel1966 divenne una “vera” autostrada

In pieno boom economico, nel 1962 iniziarono i raddoppi della carreggiate da Serravalle verso Milano e tre anni dopo quelli verso Genova. Solo al termine di questi lavori e il contestuale prolungamento fino a Milano, nel 1966, l’attuale A7 prese la denominazione di autostrada.

FABIO MARCOMIN

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su [email protected] (oggetto: ci sono anch’io)

Milano, cosa aspetti?

Milano Città Stato: l'unica strada per diventare una Città Mondo#milanocittastato #rinascimilano #rigeneralitalia #diciamosìalfuturo

Publiée par Milano Città Stato sur Mardi 2 juin 2020

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

SOSTIENI MILANO CITTÀ STATO

Sostieni Milano Città Stato