Il POZZO più PROFONDO del mondo: l’accesso al CENTRO DELLA TERRA o all’INFERNO?

Oltre 12 chilometri nel cuore della Terra, una volta e mezzo la lunghezza dell'Everest. Dove si trova il pozzo più profondo del mondo e cosa si trova nel suo fondo?

credit: helsinkitimes.fi

Oltre 12 chilometri nel cuore della Terra, una volta e mezzo la lunghezza dell’Everest. Dove si trova il pozzo più profondo del mondo e quali sono le leggende ad esso legate?

Il POZZO più PROFONDO del mondo: l’accesso al CENTRO DELLA TERRA o all’INFERNO?

Oggi viaggeremo con la fantasia, dai racconti di Jules Verne all’inferno dantesco, per parlare del realissimo pozzo di Kola, il più profondo del mondo, attorno al quale riecheggiano numerose leggende.


# Il viaggio per il pozzo più profondo al mondo ci porterà fino in Russia

credit: it.rbth.com

Innanzitutto, dove si trova il pozzo super profondo di Kola? Preparate guanti, sciarpa e cappello perché per questo viaggio ci servirà un caldo equipaggiamento. Il pozzo di Kola infatti si trova in Russia, poco distante dalla cittadina di Zapoljarnyj, vicino alla gelida Norvegia.  Tutto iniziò nel 1970, proprio nel bel mezzo della penisola di Kola, quando un gruppo di scienziati decise di studiare gli strati della crosta terrestre e per far ciò decisero di scavare un profondissimo pozzo. Vi starete chiedendo: perché scegliere come sito di scavo proprio Kola? La scelta non fu casuale. Questa zona della Russia è caratterizzata dallo scudo baltico, ovvero uno dei territori più antichi geologicamente del continente, che risultò perfetto per studiare la conformazione della crosta terrestre.

# Kola primo classificato con i suoi 12.226 metri di profondità

credit: nonsapeviche.it

Il team di scienziati scavò un buco profondo ben 12.226 metri e con un diametro di soli 23 centimetri. Lo scavo non raggiunse la profondità sperata perché le temperature raddoppiarono quasi quelle previste, arrivando fino a 180°. Nonostante l’imprevisto, il foro permise il raccoglimento di importanti dati geologici e detiene tutt’oggi il record come pozzo più profondo del mondo.

Una caratteristica atipica di questo profondissimo pozzo? E’ stato perforato per fini scientifici e non per la ricerca di combustibili fossili.



Al momento il buco con la lunghezza totale maggiore si trova sull’isola di Sachalin ed è il pozzo Z-44 Chayvo, profondo 12.376 metri. Però, nonostante siano stati realizzati buchi più profondi, il pozzo di Kola continua a mantenere il suo primato perché non è solo profondo ma anche stretto e perfettamente verticale.

# La porta d’accesso all’inferno o al centro della Terra?

Attorno al pozzo di Kola aleggiano due leggende: una fa sognare e l’altra invece incute timore. La leggenda oscura, spaventosa, è nata quando degli scavatori iniziarono a far girare la voce che un loro microfono avesse registrato voci di anime in pena agonizzanti, come se avessero aperto la porta dell’inferno.

La seconda leggenda invece ruota attorno a uno degli scritti di Jules Verne, il famoso scrittore fantascientifico. Egli raccontò di un viaggio favoloso all’interno del nucleo terrestre, il cosiddetto viaggio al centro della terra, e in molti sostengono che il pozzo di Kola sia il punto d’accesso per quel mondo sotterraneo che porta alla luce piante e animali considerati estinti da migliaia di anni.

Il primo mito fu facile da sfatare perché all’epoca non esistevano microfoni in grado di resistere a tali temperature. Resistette la leggenda più fantascientifica poiché si basava sul manoscritto di un uomo considerato tutt’oggi un visionario. Molti appassionati degli scritti di Verne continuano tutt’oggi a insistere sul fatto che quella sia la tanto attesa entrata per raggiungere un mondo ancora inesplorato.

Nonostante le persone devote alla scienza ribadiscano che il centro della Terra sia solo una massa gassosa e infuocata, la maggior parte delle persone continua a preferire la versione verniana.

Il pozzo di Kola continua ad attirare l’attenzione del mondo intero tra record e leggende che resistono alla razionalità scientifica e le parole di Pirandello a tal proposito ci lasciano qualche spiraglio di speranza: la realtà spesso supera la fantasia.

 

Leggi anche: Quando iniziò a piovere e smise solo dopo UN MILIONE DI ANNI

ROSITA GIULIANO

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su [email protected] (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

1 COMMENTO

  1. Già siete dei palloni gonfiati, ci manca anche l’attribuzione di città stato.
    Non rompete il cazzo e cercate di essere più modesti.

Comments are closed.