5 RIMEDI della NONNA semplici ed efficaci che funzionano anche di questi tempi

I rimedi della nostra tradizione per affrontare i malanni di stagione: perchè funzionano? Li abbiamo analizzati dal punto di vista scientifico e nutrizionale consigliando le ricette più funzionali per i diversi disturbi

Credits: cooklist.it - Brodo di Pollo

Mirare al potenziamento del sistema immunitario è la prima strategia che tutti noi dovremmo attuare per metterci al sicuro da virus e altri patogeni con cui entriamo in contatto quotidianamente. Ma se il mal di gola o la febbre o una sindrome da raffreddamento, non necessariamente da Covid 19 dovesse farci visita, è possibile intervenire velocizzando i tempi di recupero grazie ad alcuni preziosi rimedi popolari, semplici ed efficaci.

Intervento della Dottoressa Debora Cantarutti, nutrizionista, esperta di Ciboterapia (effetti del cibo sull’organismo) e di Nutrigenomica. Leggi anche: Corriere della SeraCibobuonochefabeneGSA


5 RIMEDI della NONNA semplici ed efficaci che funzionano anche di questi tempi

#1 Minestrina d’aglio contro i sintomi da raffreddamento

Credits: sarafarnetti.it – Minestrina d’aglio

Questo rimedio è indicato in tutte quelle situazioni in cui compaiono i classici sintomi da raffreddamento caratterizzati da brividi, senso di malessere generalizzato, nelle faringiti. E’ perfetta per sostituire il pasto serale. Si prepara in questo modo.

In un pentolino abbastanza ampio si versa dell’olio extravergine d’oliva e si aggiunge uno spicchio d’aglio intero sbucciato. Si fa rosolare a fiamma media l’aglio finché diventa dorato. A questo punto si alza la fiamma al massimo e si aggiunge subito una tazza e mezza d’acqua fredda. Raggiunta l’ebollizione, si aggiungono 50 gr di pastina circa. Quando la pastina è cotta, si aggiunge sale, ne serve poco e va aggiunto solo alla fine, e prezzemolo fresco tritato. Si completa il pasto con puro succo di melagrana oppure con una coppetta di chicchi di melagrana.

Perchè funziona? Questa modalità di preparazione sfrutta tutto il potenziale antivirale e antifebbrile dell’aglio. L’aggiunta del prezzemolo fresco arricchisce la preparazione di vitamina C.



#2 Decotto di fichi per calmare la tosse e fluidificare il catarro

Credits: infoperte.it -Fichi

Questa preparazione è perfetta per sedare la tosse e favorire la fluidificazione del catarro e la sua eliminazione. E’ utile anche nella tosse secca tipica delle persone sensibili alle polveri presenti negli ambienti con riscaldamento ad aria. Indicata prima di andare a dormire perché favorisce il riposo notturno. Si fanno bollire 2 tazze di acqua fredda insieme a 5/7 fichi secchi al naturale per circa 8-10 minuti. Si spegne e si beve una volta che è diventato tiepido a piccoli sorsi ogni 10/15 minuti.

Una versione ancora più lenitiva delle mucose prevede l’aggiunta di una bustina di malva oppure di altea durante la fase di raffreddamento. E’ controindicato ai diabeti, mentre risulta gradito anche dai bambini.

#3 Decotto di radice di loto per avere un potente effetto mucolitico

Credits: velvetbody.it – Decotto con radice di loto

Questo rimedio deriva dalla medicina macrobiotica e ha uno spiccato effetto mucolitico. Utile in caso di eccesso di muco, non necessariamente localizzato nella zona dei polmoni ma anche quello che può interessare i seni paranasali e che può sfociare in raffreddore e nella dolorosa sinusite. Altra cosa davvero interessante di questo rimedio è la sua capacità di potenziamento delle difese a livello dei polmoni e del colon. Analizzando la struttura della pianta del loto, che secondo la tradizione buddista simboleggia la rinascita e la purezza, si notano le grandi foglie e i fiori che galleggiano perché idrofobi, capaci di respingere l’acqua e l’eventuale sporcizia, mentre la radice da cui si ricava il rimedio, ricorda all’esterno la forma dell’intestino umano mentre l’interno ricorda vagamente i bronchi polmonari.L’abbinamento con lo zenzero ne amplifica i benefici effetti.

Per preparare il decotto di radice di loto avete bisogno di questi ingredienti: 4/5 rondelle di radice di loto secca, 1 tazza d’acqua, qualche goccia di salsa di soia o di tamari, un pezzetto di radice di zenzero fresca.

Si mettono le rondelle di radice in ammollo per 15 minuti circa in una tazza e mezza d’acqua fredda. Si tritano le rondelle ammorbidite conservando l’acqua dell’ammollo. Si trasferiscono le rondelle tritate e l’acqua dell’ammollo in un pentolino e si porta ad ebollizione. Si fa cuocere per 15 minuti coperto. Nell’ultimo minuto di cottura di aggiungono le gocce di salsa di soia. A parte si grattugia un pezzetto di zenzero e si raccoglie il succo strizzando con le dita o un cucchiaio. Ne bastano poche gocce. Si può filtrare oppure bere a piccoli sorsi lasciando la radice nel pentolino, che può essere riutilizzata in una zuppa di miso.

#4 Latte caldo (con cannella e limone) per combattere virus e batteri

Credits: hilloved.com – Latte caldo con cannella e limone

E’ una preparazione secolare che coccola e allo stesso tempo aiuta a combattere i virus e batteri esplicando anche un’azione mucolitica. L’azione è favorita proprio dalla combinazione dei tre ingredienti. Il latte apporta calcio che ha un effetto rilassante sulla muscolatura contratta e aiuta il rilassamento. Unica controindicazione per i soggetti intolleranti al lattosio.

Si prepara con una tazza di latte in cui aggiungere 1 stecca di cannella e la buccia di mezzo limone biologico o non trattato, facendo attenzione ad usare solo la parte gialla. Si fa sobbollire per 3-4 minuti senza farlo mai schiumare, questo comporterebbe la denaturazione dei grassi presenti nel latte rendendolo inadatto a svolgere la funzione di carrier dei principi attivi dispersi. Piace ai bambini e agli anziani perché la cannella conferisce un delicato gusto dolce. Il latte è indicato solo per la preparazione di questo rimedio, in linea generale vanno evitati i latticini e i formaggi quando si è interessati da catarri perché favoriscono la formazione e l’accumulo di muco.

#5 Brodo di pollo: il re dei rimedi della nonna per un effetto antibatterico

Credits: cooklist.it – Brodo di Pollo

Il re dei rimedi della nonna di cui numerose ricerche e studi ne hanno comprovato l’efficacia. Si prepara con un quarto di pollo, va bene anche il petto, oppure con la gallina (in questo caso sarà più ricco). Il brodo si prepara mettendo a cuocere il pollo o la gallina in acqua fredda, in questo modo gli elementi nutritivi che lo rendono terapeutico vengono via via rilasciati durante la cottura della carne, si aggiunge una cipolla (la rossa ricordate che è più ricca di quercitina, vedi articolo), un gambo di sedano, una carota media, 2/3 chiodi di garofano e uno spicchio d’aglio. A fine cottura di filtra e si aggiunge circa 50 grammi di pastina o di riso a persona. Si regola con il sale solo alla fine.

Perchè funziona? La sinergia degli ingredienti e la modalità di cottura conferiscono un marcato effetto antibatterico e in grado di ridurre la febbre. I chiodi di garofano sono poi antivirali. In alcune ricette, si aggiunge anche un cucchiaio di vino rosso perché ne potenzia ulteriormente gli effetti.

Per continuare con lo stesso tema: Dobbiamo farcela DA SOLI: cosa MANGIARE per rinforzare le difese immunitarie

DEBORA CANTARUTTI

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su [email protected] (oggetto: ci sono anch’io)

Milano, cosa aspetti?

Milano Città Stato: l'unica strada per diventare una Città Mondo#milanocittastato #rinascimilano #rigeneralitalia #diciamosìalfuturo

Publiée par Milano Città Stato sur Mardi 2 juin 2020

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

SOSTIENI MILANO CITTÀ STATO

Sostieni Milano Città Stato