🛑 La PIAZZA DEI SAPERI sarà al centro del futuro di BAGGIO

I lavori termineranno entro la fine di luglio

Credits: www.osservatoremeneghino.info

Nell’ambito del bilancio partecipativo 2015/2016, le associazioni del territorio, i cittadini e il Municipio 7 hanno selezionato un piano complessivo di rigenerazione del quartiere Baggio.

La riqualificazione dell’edificio della Biblioteca Civica con la creazione di una nuova sala polifunzionale rivolta agli adolescenti, la realizzazione di spazi di lettura all’aperto e le attrezzature di ultima generazione sono solo alcuni degli interventi previsti.


Ma cosa ci si può aspettare dall’intero progetto?

La PIAZZA DEI SAPERI sarà al centro del futuro di BAGGIO

# Un’opera nata dai cittadini

Il piano di rigenerazione di Baggio, un percorso di progettazione partecipata ideato da La biblioteca mette le ali, prevede altresì la creazione di uno spazio di connessione e socializzazione attrezzato. Il suo scopo? Favorire l’inclusione di tutto il quartiere.



Infatti, entro la fine di luglio, verrà realizzato il Padiglione Baggio, un nuovo edificio di fronte alla Biblioteca Civica. E verrà anche creata un’area scoperta di circa 230 metri quadri: la Piazza dei Saperi.

# Una nuova idea di biblioteca: un luogo per studiare e leggere, ma anche per l’integrazione e la socializzazione

Questo progetto riesce a fornire una nuova idea di biblioteca: non si tratta più solo di un luogo di studio e lettura, ma di un centro per la diffusione dell’informazione e della conoscenza, uno spazio per socializzare. Ma cosa comporterà la realizzazione di questi elementi?

Innanzitutto, la Piazza dei Saperi, pedonale e pavimentata, connetterà la Biblioteca al Padiglione e anche i percorsi pedonali al parco che circonda la zona. Invece, la costruzione del Padiglione, realizzato nell’area di via Pistoia dove prima c’era un parcheggio, si ispirerà ai principi di efficientamento energetico grazie ai pannelli fotovoltaici che ricopriranno la parete rivolta a Sud.

# Il Padiglione Baggio e la Piazza dei Saperi, con le attività sociali, culturali e aggregative connesse, partiranno entro la fine di luglio

Credits: www.osservatoremeneghino.info

E, appena i lavori saranno ultimati, il nuovo edificio sarà davvero pronto per partire. Infatti, l’Amministrazione ha già approvato le linee guida del bando pubblico per la gestione del Padiglione.

Questo bando uscirà entro la fine di aprile e sarà rivolto alle associazioni senza scopo di lucro, alle onlus, alle cooperative sociali, alle fondazioni con finalità sociali, culturali ed educative. Ciò che dovranno fare è presentare il miglior progetto sociale, culturale, formativo ed aggregativo rivolto alla cittadinanza, valorizzando anche la nuova sala polifunzionale della Biblioteca Civica.

Poi, sarà il vincitore a gestire il Padiglione di Baggio, un progetto per la realizzazione del quale il Comune di Milano ha impegnato complessivamente circa 1 milione e 400 mila euro.

Fonte: www.mi-lorenteggio.com

Continua la lettura con: CORSO SEMPIONE cambia VOLTO: ecco i PRO e i CONTRO del progetto

ALESSIA LONATI

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.

Spread the love

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here