LA SPEZIA porto di Milano? 5 RAGIONI per realizzare una UNIONE da PRIMATO

Ecco perchè La Spezia farebbe più che bene a staccarsi dalla Liguria per unirsi alla città metropolitana di Milano. 

credits: travel.fanpage.it

Come potrebbe diventare Milano la vera capitale del Sud Europa e ampliare gli orizzonti fino alla Cina? Con uno sgarbo ai genovesi e nel rispetto dell’art.132 della Costituzione, diamo vita all’asse lombardia-liguria per la conquista dei mari e non solo.

LA SPEZIA porto di Milano? 5 RAGIONI per realizzare una UNIONE da PRIMATO

“Si può, con l’approvazione della maggioranza delle popolazioni della Provincia o delle Province interessate e del Comune o dei Comuni interessati espressa mediante referendum e con legge della Repubblica, sentiti i Consigli regionali, consentire che Provincie e Comuni, che ne facciano richiesta, siano staccati da una Regione ed aggregati ad un’altra.” (Art. 132 Costituzione Italiana). Ecco perchè La Spezia farebbe più che bene a staccarsi dalla Liguria per unirsi alla città metropolitana di Milano. 


#1 La meno scontata tra le città che dovrebbero far parte dell’area metropolitana milanese

Riomaggiore (SP) Credits: @_arzukurttt
IG

Sono tante le province, i paesi e le città, che per ragioni storico-culturali dovrebbero entrare a far parte dell’area metropolitana milanese o quanto meno di quella lombarda. Tra le città candidate abbiamo Piacenza e Tortona, delle quali abbiamo già parlato, ma anche Domodossola e Novara. Sicuramente la bellissima provincia di La Spezia di oggi, non rientra tra queste.

#2 Milano diventerebbe capitale del sud Europa con uno sguardo a Oriente

Milano ambisce però a diventare definitivamente la capitale del Sud Europa e una delle principali realtà metropolitane del mondo. Indubbiamente per concretizzare questa ambizione però necessita uno sbocco diretto al mare ed un porto per collegare la Darsena sia al mar Adriatico che al Tirreno, diventando il fulcro della direttrice Milano- Rotterdam e soprattutto della Milano–Shangai una volta realizzato l’ambizioso progetto della nuova via della Seta.



#3 Tra moglie (Genova) e marito (Firenze), mettiamoci Milano

Credits: @
maramilan_
IG

La Spezia, se facciamo riferimenti alla storia, ha stuzzicato le mire espansionistiche di Milano già dal 400“ considerandola la più ovvia delle terre da conquistare, terra di confine tra la rivale Genova e l’ambiziosa Firenze. Fatta questa premessa si capisce che la città di La Spezia e provincia debbano rientrare nella nostra orbita di influenza…un po’ come nel Risiko.

#4 Per fare uno smacco ai genovesi

credits: travel.fanpage.it

I liguri, in particolare i genovesi, non amano particolarmente i milanesi e senza tanti giri di parole non si fanno neanche tanti scrupoli a dimostrarlo. Allo stesso tempo però, le ingenti entrate che i turisti milanesi garantiscono loro a livello turistico, li recludono nella sopportazione. Gli spezzini anche se non si sbracciano per la simpatia sono sicuramente più ospitali verso gli invasori mangianebbia. 

Leggi anche: MILANESI in LIGURIA:”Usciamo in silenzio, se riconoscono l’ACCENTO sono guai

#5 Milano saprebbe valorizzarla al meglio rendendola un’attrazione mondiale

Credits: @marcocee221
IG

Certo, non faremmo come al tempo degli Sforza mandando cavalieri e catapulte a rivendicare il possesso di un territorio. Considerando che La Spezia è terra di confine, con una particolare propensione al distaccamento dall’ingombrante città della lanterna che da sempre le impedisce il suo enorme potenziale sviluppo, perché non pensare ad un’alleanza con una realtà molto avviata e con mille ambizioni come Milano? Sicuramente farebbe il possibile per valorizzarla con buona pace degli altri liguri che vedrebbero così calare la nostra fastidiosa e ammorbante presenza.

Continua la lettura con: PIACENZA, l’eterna sposa mancata di Milano: 5 motivi per farla diventare LOMBARDA

ANDREA URBANO

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.