Tornano i VOLI davvero LOW COST: le compagnie aeree tagliano i PREZZI

Per fra fronte al calo di passeggeri le compagnie aree stanno mettendo in campo una politica di forte riduzione del costo dei biglietti. Alcune  a meno di un terzo del prezzo originario, ecco le strategie per i voli europei

Credits: trasportinfo.com - Ryanair e Easyjet

Secondo un’associazione di categoria il calo dei passeggeri ha superato il 70% nell’agosto di quest’anno rispetto all’anno precedente e nelle ultime due settimane il traffico aereo in Europa è diminuito del 60%. Per fra fronte al calo di passeggeri le compagnie aree stanno mettendo in campo una politica di forte riduzione del costo dei biglietti. Alcune  a meno di un terzo del prezzo originario, ecco le strategie per i voli europei.

Tornano i VOLI davvero LOW COST: le compagnie aeree tagliano i PREZZI

Pubblichiamo traduzione articolo di “The Local” – European airlines cutting fares to woo back passengers


# Nelle ultime due settimane crollo dei passeggeri fino al 60% rispetto allo stesso periodo del 2019

Le restrizioni ai viaggi adottate da molti paesi per arginare la diffusione della malattia hanno colpito le compagnie aeree, portando quasi a una battuta d’arresto in primavera. E mentre il traffico è aumentato durante l’estate, ora sta di nuovo diminuendo. Secondo Eurocontrol, che coordina il traffico aereo in Europa, il traffico ha subìto un rallentamento nelle ultime due settimane ed è ora del 54% al di sotto del dato dello scorso anno.

Un’associazione di categoria delle compagnie aeree europee ha ridotto ulteriormente il dato sul traffico di agosto, ad appena il 30% dei livelli del 2019. Eurocontrol è ora più pessimista sulla ripresa del settore. In primavera si prevedeva che il traffico sarebbe stato del 30% inferiore ai livelli del 2019 a ottobre, ma ora vede un calo del 57%.

# Il taglio dei prezzi delle compagnie aeree: ridotti fino a un terzo

Mentre la pandemia ha lasciato le compagnie aeree affamate di denaro, loro hanno iniziato a tagliare i prezzi dei biglietti. Secondo ForwardKeys, una società che analizza il mercato del turismo, le compagnie aeree hanno ridotto le tariffe da Gran Bretagna, Francia, Germania e Paesi Bassi verso le destinazioni nell’Europa meridionale del 15% ad agosto rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. In uno studio pubblicato giovedì, è emerso che i prezzi su alcune rotte sono diminuiti di oltre un terzo.



Devi invogliare i viaggiatori a tornare a volare e il prezzo è un fattore“, ha detto Reginald Otten, vicedirettore per la Francia della compagnia aerea low cost easyJet. Ha aggiunto che la compagnia aerea è riuscita a riaprire alcune rotte durante l’estate e gli aerei che hanno volato erano quasi pieni. “Tuttavia, abbiamo circa il 30 percento della capacità, che è una cifra molto, molto bassa, e l’estate è il periodo più importante e più popolare per i viaggi“, ha dichiarato all’AFP.

I prezzi più bassi stimolano anche il traffico, secondo Eddie Wilson, capo di Ryanair DAC, una delle due società che operano voli con il marchio Ryanair. Ryanair, che ha utilizzato un modello “low cost” per diventare una delle maggiori compagnie aeree europee, questa settimana ha lanciato una breve promozione “paga uno prendi due”. “Ad un certo punto non puoi sederti lì e guardare fuori dalla finestra sperando che le cose vadano bene e aspettare che i politici facciano qualcosa“.

# La scelta di concentrarsi sulle rotte più redditizie

Oltre a tagliare i prezzi, le compagnie aeree possono e si stanno concentrando sulle rotte più redditizie. Ma la reintroduzione delle restrizioni di viaggio e misure di quarantena e test più rigorosi potrebbero annullare rapidamente la loro pianificazione e i loro sforzi. Le compagnie aeree europee all’inizio di questo mese hanno esortato le capitali nazionali a coordinare le misure per limitare la diffusione del virus, affermando che l’attuale mosaico di restrizioni sta ostacolando il ritorno ai viaggi regolari nell’UE.

Le compagnie aeree stanno rispondendo al calo della domanda di viaggicon gli strumenti che hanno in mano: ridurre la capacità e le offerte promozionali, ma non hanno alcun controllo sull’evoluzione della pandemia e le politiche sulla limitazione dei viaggi“, ha detto Oliver Ponti, vice presidente di ForwardKeys. “L’effetto dei prezzi bassi sarà quindi limitato, soprattutto perché i consumatori rimangono preoccupati per l’interruzione dei loro piani e per il rapido rimborso dei biglietti in caso di cancellazione“, ha aggiunto.

Fonte articolo: The Local

MILANO CITTA’ STATO

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su [email protected] (oggetto: ci sono anch’io)

Milano, cosa aspetti?

Milano Città Stato: l'unica strada per diventare una Città Mondo#milanocittastato #rinascimilano #rigeneralitalia #diciamosìalfuturo

Publiée par Milano Città Stato sur Mardi 2 juin 2020

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

SOSTIENI MILANO CITTÀ STATO

Sostieni Milano Città Stato