Questa notte tutti svegli: ci sarà la SUPERLUNA ROSA

Spegnete la televisione, aprite le finestre: questa notte ci sarà uno spettacolo unico nel cielo

Credit: @karollfloress

Spegnete la televisione, aprite le finestre: questa notte ci sarà uno spettacolo unico nel cielo.

Questa notte tutti svegli: ci sarà la SUPERLUNA ROSA

# La Superluna: vicinissima alla Terra

Credit: @passioneastronomia

Spegnete la televisione, aprite le finestre: questa notte ci sarà uno spettacolo unico nel cielo, ci sarà infatti una Superluna.


Questo termine indica che ci sarà la luna piena ma con una caratteristica speciale: sarà più vicina del solito perché si trova nel punto in cui la distanza fra la Luna e la Terra è minore, il perigeo.

Secondo la definizione originale di Superluna coniata dall’astrologo Richard Nolle nel 1979, si può definire Superluna quella in cui la distanza dalla Terra è di 361.885 km o meno, misurata dai centri due corpi celesti.

Secondo gli studiosi la luna di questa notte disterà 357.615 km da noi, ed è quindi effettivamente una Superluna.



Il risultato? La luna ci apparirà più grande e lucente.

# La luna rosa?

Credit: @karollfloress

Questa Superluna è conosciuta come Superluna rosa ma c’è un problema: non è rosa.

Questo aggettivo deriva infatti dalle tribù di nativi americani e non dalla scienza.

Il nome è stato tramandato nei secoli per indicare una caratteristica pianta che fiorisce in questo periodo, fa quindi riferimento alla primavera e non alla colorazione della luna.

# Quando guardarla

Questo spettacolo unico dovrebbe verificarsi alle 5:31 (di mattina) del 27 aprile.

Non preoccupatevi, nessuna sveglia puntata è necessaria, la luna manterrà questo aspetto affascinante fino alla mattina fino al mercoledì mattina 28 aprile.

Se vi perderete questa Superluna o se le condizioni atmosferiche poco cooperative la nasconderanno, non disperate, la Superluna rosa tornerà il 26 maggio e il 24 giugno.

 

Fonti: wired.it

Continua la lettura con: NÜWA: la capitale di MARTE, la città del futuro

ARIANNA BOTTINI

Riproduzione vietata a chi commette sistematica violazione di copyright appropriandosi contenuti e idee di altri senza citare la fonte.

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.