Le 7 novità, ATTESE O SOGNATE, che i milanesi hanno negli occhi

I milanesi hanno il futuro negli occhi

Credits: Andrea Cherchi

Il lunedì il milanese pensa al week end. Il week end il milanese pensa alle vacanze estive. D’estate il milanese pensa al Natale. Siamo sempre avanti, niente ci può bloccare. Neppure il futuro.

Le 7 novità, ATTESE O SOGNATE, che i milanesi hanno negli occhi

#1 La libertà

Milano ha ammainato la bandiera della libertà ormai da molto tempo. I milanesi hanno abbassato la testa, coperto il viso, obbedito a qualunque regola imposta. La voglia di tornare completamente liberi riprendendo in mano il proprio destino sta diventando irrefrenabile. 


#2 La fiducia

La grandezza di Milano si è costruita sulla fiducia dell’altro, specie se incontrato per la prima volta. La città sta soffrendo tantissimo questo clima di dubbio e di diffidenza verso chi ci avvicina. Tutti sogniamo il momento in cui torneremo a fidarci degli altri. 

#3 Le estensioni della metro

Credits: metroricherche/Comune di Milano

La metro è un elemento identitario a Milano. E piace il suo essere sempre in progress. Ogni linea ha già in programma la sua estensione. Si immaginano nuovi percorsi e si è sempre in attesa della fatidica mini inaugurazione della Metro 4. Con in più il sogno proibito: la linea verde da Porta Genova a Genova Porto. In metro al mare. 

#4 Periferie più vivibili

Si migliora certo, a sentire i politici sembrano sempre la priorità. Però è indubbio che ci sia molta strada da fare per i quartieri più lontano dal centro. 



#5 La circle line

Fonte: http://markonomia.blogspot.com/

La metropolitana circolare esterna. Come l’ S-Bahn di Berlino. Al posto della 90-91.

#6 Milano Città Stato

“2 cittadini su 3 vogliono per Milano poteri e competenze da regione o provincia autonoma” (Sondaggio Ipsos – Nando Pagnoncelli). Milano vuole un’autonomia da “città stato”, come quella che hanno tutte le principali città d’Europa. 

#7 Tornare Milano

Ma forse la cosa che più manca ai milanesi è che Milano ritorni Milano. Una città motore per il Paese, dinamica, piena di energia, capace di attrarre persone di tutto il mondo con iniziative di grandissimo impatto. Quella Milano lì ci manca da impazzire. 

Continua la lettura con: 7 cose che si facevano a Milano e ora non si fanno più

ANDREA ZOPPOLATO

Copyright milanocittastato.it

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.

 


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here