🛑 L’irresistibile voglia di musica di Milano: i CONCERTI sui PIANEROTTOLI

Fa scalpore in Svizzera la nuova moda nata a Milano per fare vivere la cultura anche durante il Covid

Credit: @cami.mugnano.photo

Uno dei settori più colpiti dalla pandemia è quello degli artisti. A volte per poter andare avanti bisogna arrangiarsi e c’è un’idea trovata da Milano che ha colpito anche gli svizzeri (www.tvsvizzera.it) che, a differenza nostra, sono riusciti a tenere più aperti musei e teatri.

Le brioche, i vestiti e persino i libri non sono le uniche cose che si possono ottenere direttamente a casa; a Milano il delivery si estende anche alla musica ed è così che si dà il via alla nuova moda dei i concerti sui pianerottoli.


L’irresistibile voglia di musica di Milano: i CONCERTI sui PIANEROTTOLI

# Come nasce il progetto

Credit: @musicanellaria2020

L’idea nasce da Lucia Martinelli, pianista diplomata al Conservatorio e fondatrice dell’associazione “Musica nell’aria”, che da 5 anni cerca di portare la musica al di fuori delle sale da concerto, come ad esempio nei parchi e nei centri culturali.

Quando il progetto è nato nessuno si sarebbe aspettato una pandemia eppure neanche questo ha fermato l’associazione, che è riuscita ad adattare la sua missione a misura di covid.

Così nasce l’idea di organizzare dei concerti, creati e personalizzati per ogni persona che li richiede, direttamente davanti alla porta di casa.



# Come funziona

Credit: tvsvizzera.it

Dopo un sopralluogo del pianerottolo e l’ok dei vicini, si iniziano i preparativi.

L’organizzatrice allestisce personalmente lo spazio con tanto di moquette rossa, un leggio in ottone, delle candele e dei fiori: tutto il necessario per creare l’atmosfera perfetta.

Quando è tutto pronto arriva il turno della musica: gruppi più o meno esigui di interpreti o anche singoli esecutori, suonano il campanello, gli inquilini aprono e inizia il mini concerto sul pianerottolo.

Il tutto dura una ventina di minuti per un prezzo che varia dai 120 ai 150 euro. Questo prezzo può sembrare all’inizio elevato ma bisogna pensare agli spostamenti degli strumenti e alla qualità e l’esperienza dei musicisti che verranno fuori da casa vostra.

In fin dei conti, avere un concerto privato direttamente sull’uscio della proprio abitazione non ha prezzo.

# Un grande successo

Credit: agi.it

Il progetto sta avendo un grande successo, le richieste sono sempre elevate e hanno visto un piccolo per la giornata più romantica dell’anno: San Valentino.

Che sia un regalo di compleanno o un momento magico da godersi da soli, i concerti di Musica nell’aria hanno ormai raggiunto tutta Milano e anche una parte dell’hinterland.

C’è chi chiede pezzi jazz o chi preferisce una performance di Bach, ognuno può esprimere i suoi desideri e godersi questo momento speciale con la sua melodia preferita in sottofondo.

# Voglia di tornare alla normalità

Il grande successo di questo progetto dimostra la voglia che le persone hanno di tornare alla normalità.

Anche per i non appassionati di musica questa è un’idea che può permettere a tutti di avere un momento come quelli di una volta, quando si poteva uscire e godersi ogni attimo speciale in compagnia.

Questo progetto è un esempio di come la cultura a Milano sia fluida e pronta ad assumere nuove forme pur di sopravvivere alla pandemia.

Gli svizzeri ne hanno già parlato alla tv, che possa essere questo un esempio per tutto il resto del mondo?

Fonti: www.tvsvizzera.it , www.agi.it

Continua la lettura con: 7 cose che mi MANCANO della MILANO PRE-COVID

ARIANNA BOTTINI

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo#Madrid#Berlino#Ginevra#Basilea#SanPietroburgo#Bruxelles #Budapest#Amsterdam#Praga#Londra#Mosca#Vienna#Tokyo#Seoul#Manila #KualaLumpur#Washington#NuovaDelhi#HongKong #CittàDelMessico#BuenosAires#Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.