“Voglio VIVERE, abbi fiducia in me”: due 14enni scappano dal LOCKDOWN

Vediamo la loro storia

credits: meteoweb

La pandemia ci ha privati del nostro modo abituale di vivere e sicuramente una delle cose che ci manca di più è la socialità. I giovani di oggi non stanno avendo la possibilità di vedere e relazionarsi con i loro pari, provocando un forte disagio, come quello che ha spinto due 14enni comasche di scappare di casa pur di assaggiare per un breve tempo l’aria della libertà e della vita pre-covid. Vediamo la loro storia. 

“Voglio VIVERE, abbi fiducia in me”: due 14enni scappano dal LOCKDOWN

# Le due adolescenti erano stanche delle restrizioni

credits: stopsocial.it

A 14 anni non ci si aspetta di passare il proprio tempo in casa, senza andare a scuola e senza poter vedere i propri amici. Le due ragazze, che sono compagne di scuola, erano stanche delle continue restrizioni imposte dal governo per contenere la pandemia, così hanno preferito scappare insieme per cercare di “tornare a vivere” davvero.

# I papà hanno scoperto la fuga grazie ai messaggi lasciati dalle adolescenti

Il padre di una delle due ragazze, tornato a casa dal lavoro a pranzo, ha trovato il messaggio della figlia che diceva: “Mi sono stancata di non poter vedere i miei amici, me ne vado”. Un messaggio simile è stato trovato anche dal padre dell’altra ragazza, che esasperata scriveva: “Voglio vivere, abbi fiducia in me”. Dopo aver contattato amici e compagni di scuola, i genitori si sono resi conto che le figlie non sarebbero rientrate a casa la sera e quindi si sono rivolti ai carabinieri di Como.

# Una fuga molto breve ma che fa riflettere

La loro fuga è durata poco più di 24 ore, perché i militari le hanno trovate nella zona di Villa Guardia, nei pressi di Como. Volevano andare a Milano o forse in Liguria ma non si sono allontanate molto dalle zone che conoscono. Le due ragazze sostengono di aver dormito in un parco pubblico ma è più plausibile che abbiano passato la notte da un conoscente che non hanno voluto coinvolgere.

Questa vicenda, però, fa riflettere molto sulla natura umana e sul nostro modo di relazionarci con gli altri. Il Covid ci farà cambiare o ci saranno altre persone come queste due ragazze a ricordarci che siamo animali sociali?

Fonte: business.it

Continua la lettura con: Emergenza Covid: gli EFFETTI PEGGIORI sulla SALUTE MENTALE (studio francese)

ANDRA STEFANIA GATU

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.