BALABIÒTT: chi ballava nudo a Milano?

Uno dei termini più pittoreschi del milanese ha un'origine altrettanto curiosa. Vediamo che cosa significa e perchè si definisce in questo modo

credit: laregione.ch

Uno dei termini più pittoreschi del milanese ha un’origine altrettanto curiosa. Vediamo che cosa significa e perchè si definisce in questo modo. 

BALABIÒTT: chi ballava nudo a Milano?

credit: laregione.ch

Un tempo era usuale sentirsi dire dai nonni: “Va là, balabiòtt!”. Non è esattamente un insulto ma nemmeno un complimentoPer comprendere il suo significato dobbiamo analizzare le due parole da cui è composto: “balla” e “biotto”, cioè balla nudo.


ca de ciapp e balabiott

Ci sono due interpretazioni a tale epiteto: la prima vuole associare alla figura del danzatore nudo quella del matto. Fino alla riforma Basaglia infatti, negli anni ’60 i matti nel manicomio venivano lasciati nudi. Secondo questa ipotesi chi ti dava del balabiòtt ti dava quindi del fuori di testa.

monte_verita_BN_esercizi1

La seconda teoria narra che nel 1796, durante le fasi costituenti della Repubblica Cispadana venisse piantato in tutte le città liberate un albero della libertà, un palo addobbato con ghirlande e nastri sormontato da un cappello frigio. Sotto questi alberi la gente, nel cui novero si contavano specialmente scamiciati e straccioni seminudi, ballava a suon di musica. Da qui l’appellativo balabiott.

Continua la lettura con: Le 10 PAROLE che fanno più RIDERE del milanese

GIULIA PICCININI



Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore


1 COMMENTO

  1. Mi sono divertita ma ho amato la descrizione fatta a questa bella città che io la descrivo “casa”.
    Abito zona San Siro e benché non sono nata a Milano ma ci vivo da 49anni!! apprezzo moltissimo questa città con il suo rumore costante,con l’essere organizzata da fare tante cose senza stressarmi. Ho sempre fatto girare la città intorno a me e non ho mai permesso che io girassi come una trottola intorno ad essa senza tregua .Apprezzo la varietà di gente che io contatto per trasmettere loro il messaggio in qualità di testimone di Geova e sono contenta. Sono arrivata nel 1972 a lavorare insieme a mio marito come colf x 3anni in via San Vittore,poi x 25anni come custodi in via Rubens poi ho lavorato per il comune di Milano in via Palermo e poi fino alla pensione dal 30aprile 2020 .x il municipio 6 . Ringrazio tutti coloro che conosco e sono contenta di vivere a Milano……

Comments are closed.