Quell’ultimo abbraccio sulle rive del “LAGO SANTO”

Lago che vai, leggenda che trovi

Credits: @scatto_lakes Lago Santo Modenese

Lago che vai, leggenda che trovi. Si può dire che gli specchi d’acqua dell’Appennino modenese non siano per niente noiosi, anzi alla maggior parte di loro è associata una leggenda. Luoghi curiosi si trovano nella natura emiliana e tra questi c’è il lago Pratignano, chiamato lago delle fate, o il Lago Verde, nella zona di Frassinoro, legato alla storia di un uomo bugiardo. Tuttavia, il Lago Santo è sicuramente lo specchio d’acqua più romantico a cui è associata la leggenda di due innamorati.

Quell’ultimo abbraccio sulle rive del “LAGO SANTO”

# Le acque specchiano il monte

Credits: @scatto_lakes
Lago Santo Modenese

Il Lago Santo si situa a 1.501 metri d’altezza sull’Appennino modenese ed è uno dei laghi più belli della zona. Un posto perfetto per potersi rilassare e godersi una natura incontaminata. Dai colori caldi in autunno, la fioritura in primavera e il paesaggio innevato in inverno rendono il lago uno spettacolo. Sulle sue acque si specchia il Monte Giovo e dal lago si possono raggiungere facilmente tutti gli altri laghi modenesi: il lago Baccio, il piccolo Turchino, lo Scaffaiolo e il lago della Ninfa, ai piedi del Monte Cimone. Il Lago Santo, inoltre, è il secondo lago più grande dell’Appennino Settentrionale, dopo l’omonimo parmense. Il nome “Santo” potrebbe essere molto comune, ma in realtà il Lago Santo modenese è legato alla leggenda di due innamorati, chiamati i Romeo e Giulietta dell’Appennino.


# Una tragica storia d’amore

Credits: @_fabio_barta_
Lago Santo modenese

Non ci si trova a Verona, ma la storia dei due innamorati non è molto diversa da quella dei famosi Romeo e Giulietta. Il Lago Santo è, infatti, una meta particolarmente romantica. La leggenda narra che sull’Appennino modenese due pastori si amavano, ma le loro famiglie non andavano d’accordo e si rifiutavano di accettare il loro amore. Con la scusa di andare al pascolo, i due si incontravano lungo la riva del lago. Un giorno d’inverno però, i due, impazienti di incontrarsi, corsero sullo strato di ghiaccio che si era formato sul lago e scivolarono, venendo inghiottiti dalle acque. I due amanti furono sommersi dall’acqua durante il loro ultimo abbraccio, detto “Santo”, da qui il nome del lago.

Fonti: siviaggia.it

Continua la lettura con: Il LAGO ALPINO più bello del mondo è a 3 ORE da MILANO

BEATRICE BARAZZETTI



Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.