ELEZIONI 2021: da oggi seguiremo la corsa per la SCELTA del SINDACO più importante dai tempi della guerra

Dovremo dimostrarci cittadini maturi, tutti uniti dal desiderio di pretendere il meglio per una nuova Milano che sappia rilanciarsi e guidare la rigenerazione del Paese

credit: Andrea Cherchi (c)

Inauguriamo questa nuova rubrica intitolata “Elezioni 21” dedicata alle amministrative del prossimo anno.

ELEZIONI 2021: da oggi seguiremo la corsa per la SCELTA del SINDACO più importante dai tempi della guerra

Saranno le elezioni comunali più importanti dai tempi della guerra, perché accadono in un momento cruciale e profondamente insolito per la storia di Milano.


Mai la città era precipitata in una crisi così grande e improvvisa in cui viene messa a rischio la sua tenuta economica e sociale, mai il suo futuro è apparso così incerto.

Ancora non siamo usciti da una pandemia che ha colpito Milano come pochi altri luoghi al mondo. Non solo a livello sanitario: a oggi la città risulta quella che è diventata più povera nell’ultimo anno, con un perdita di oltre il 10% della ricchezza prodotta, e da prima nella qualità della vita in Italia è stata sbalzata fuori dalla lista delle migliori. Tutto questo perchè il Covid e le politiche decise per arginare la sua diffusione hanno colpito Milano nella sua ragione d’essere: la città dei grandi eventi, del turismo d’affari, della Fiera, dell’apertura verso chi non si conosce è stata minata nei suoi punti di forza. 

Leggi anche: Milano è la città diventata più povera nell’ultimo anno
Qualità della vita: in un anno Milano da prima a fuori dalle prime



Cari milanesi: cerchiamo di pretendere il meglio per una nuova Milano

La nebbia è calata su un futuro che sembrava privo di nubi. Una situazione difficile e complessa ma che può rivelarsi l’occasione storica e, forse, irripetibile, per un rinnovamento radicale e necessario. Di cui la premessa, secondo noi, non può che essere dare a Milano un’autonomia di poteri e risorse da città europea non da borgo di provincia, perchè mai come ora è diventato evidente che Milano non può più permettersi di far dipendere il suo destino totalmente dalle scelte di altri.

Seguiremo i candidati (per ora l’unico è Sala) cercando di rendere la corsa a sindaco il più possibile trasparente, pretendendo da loro impegno e coerenza per il futuro di Milano. E supportando chi si mostrerà credibile per il progetto di Milano città stato e per il rinnovamento necessario al rilancio della nostra città.

Siamo convinti che questo momento storico richieda un sindaco che si ponga al sevizio dei milanesi, senza giochi di prestigio o il paravento di scelte ideologiche o di consenso.
Saremo inflessibili nel pretendere il meglio dalle proposte dei candidati, senza farci incantare da facili promesse.

E invitiamo tutti i nostri concittadini a seguire la corsa elettorale cercando di ammainare la bandiera delle ideologie o delle fazioni: per una volta dovremo dimostrarci cittadini maturi, tutti uniti dal desiderio di pretendere il meglio per una nuova Milano che sappia rilanciarsi e guidare la rigenerazione del Paese. 

Concludiamo con il nostro augurio ai candidati: che sia una sfida leale, una sfida di alto profilo. E soprattutto che alla fine vinca Milano.

Continua la lettura con: 7 cose per migliorare la qualità della vita di una nuova Milano

ANDREA ZOPPOLATO

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore