MASCHERINE nell’afa: in Lombardia estensione obbligo all’aperto fino ad almeno il 15 LUGLIO

Fontana annuncia l'estensione dell'obbligo della mascherina in esterno. Verso il via libera invece a discoteche all'aperto, fiere e sport di contatto

La impone ai lombardi ma lui non la indossa (nella foto: Fontana e Gallera senza mascherine a Roma). Credit: tpi.it

Mascherine obbligatorie per almeno altri 15 giorni. Questa è la decisione ufficiale del governatore Attilio Fontana. I lombardi, unici al mondo, continueranno a coprirsi naso e bocca quando si trovano fuori da casa così da evitare o ridurre la diffusione di «goccioline» che possono veicolare il virus. «Credo che continueremo ancora per 15 giorni – ha annunciato il governatore Abbiamo durante l’evento “Salute Direzione Nord – I discorsi del coraggio” alla Fondazione Stelline di Milano – Abbiamo parlato a lungo con tanti esperti e riteniamo che per una questione di precauzione sia giusto proseguire in questa direzione, visto che i numeri stanno andando bene».

La Lombardia si confermerebbe l’unica area in Unione Europea a prevedere un simile obbligo. D’altronde lo stesso governatore Fontana ha già dichiarato di voler mantenere le mascherine obbligatorie fino al vaccino. La domanda che molti fanno è: se altrove i governi semplicemente raccomandano le mascherine, perchè ai lombardi invece non viene concessa libertà di scelta? E se la Regione Lombardia continua a mantenerle obbligatorie anche in esterno contro ogni evidenza scientifica, se è in possesso di dati di contagi avvenuti all’esterno, perchè non li rende noti? 

Ultima nota: se quando i contagi aumentano bisogna mantenerle per farli diminuire e quando invece calano (come ora) bisogna tenerle per non farli aumentare, con la logica del Governatore, quando ne usciremo?

Per inciso: in tutta l’Unione Europea senza che vi sia obbligo di mascherine all’aperto i contagi e i decessi si sono ridotti. Solo l’Italia infatti, insieme alla Romania, è rimasta con ancora più di 5 decessi giornalieri (dati 28 giugno). 

Leggi anche: Fontana: mascherine fino al vaccino

Altre misure. Nella nuova ordinanza regionale, oltre alla proroga dell’uso delle mascherine fino al 15 luglio sembra prevista anche la riapertura delle discoteche all’aperto dal 10 luglio, stessa data in cui dovrebbero riprendere gli sport di contatto come il calcetto. Via libera già dal primo luglio, invece, alle manifestazioni fieristiche.

MILANO CITTA’ STATO

 

Milano, cosa aspetti?

Milano Città Stato: l'unica strada per diventare una Città Mondo#milanocittastato #rinascimilano #rigeneralitalia #diciamosìalfuturo

Pubblicato da Milano Città Stato su Martedì 2 giugno 2020

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

SOSTIENI MILANO CITTÀ STATO

Sostieni Milano Città Stato

Milano Città Stato. Il grande sogno dei milanesi


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here