🛑 22 novembre. LOMBARDIA: prosegue il calo di contagi e tasso di positività. Migliora anche l’ITALIA anche se per MORTI è prima in Europa

Prosegue il trend in miglioramento dei contagi in Lombardia

Contagi mondo 22 novembre (ECDD)

Prosegue il trend in miglioramento dei contagi in Lombardia: scendono contagi, tasso di positività e tasso di crescita, che è ora il secondo più basso in Italia. I morti invece non diminuiscono. L’Italia sempre più prima in Europa per numero di morti Covid. 

🛑 22 novembre. LOMBARDIA: prosegue il calo di contagi e tasso di positività. Migliora anche l’ITALIA anche se per MORTI è prima in Europa

#1 Stabili i morti in Lombardia (165), calano in Italia (562)

Stabili i decessi in Lombardia: dai 169 di ieri ai 165 di oggi. Come riferimento: nel picco del 21 marzo i morti del giorno in Lombardia erano stati 546.
Calano i decessi in Italia: dai 692 di ieri ai 562 di oggi.


#2 Italia prima per decessi in Europa nelle ultime 24 ore e nel totale 

Al momento in cui scriviamo l’Italia risulta seconda nel mondo, dopo USA, e ancora prima in Europa per morti totali e per morti nelle ultime 24 ore. In Europa l’Italia è seguita da Russia (+401), UK (+341)*, Polonia (+330), Francia (+253)*, Belgio (+170). In coda si confermano Germania (+21) e Svezia con +6*.
 
Con l’asterisco i dati aggiornati al 21 novembre
 
Morti in Unione Europea per Covid (totale):
Italy (49 261), France (48 518), Spain (42 619), Belgium (15 522), Germany (14 022), Poland (13 288), Romania (9 916), Netherlands (8 858), Czechia (7 095), Sweden (6 406), Portugal (3 824), Hungary (3 800), Bulgaria (2 820), Austria (2 155), Ireland (2 022), Greece (1 527), Croatia (1 304), Denmark (781), Slovenia (657), Slovakia (644), Finland (375), Lithuania (374), Norway (306), Luxembourg (260), Latvia (153), Malta (104), Estonia (87), Cyprus (43), Iceland (26) and Liechtenstein (8).
(Fonte ECDC)
 
Decessi per 100.000 abitanti/settimana:
Rep. Ceca: 22,7, Belgio: 21,8, Polonia: 14,9, Italia: 13,6, Francia: 12,5, Romania: 10,9, Regno Unito: 8,6, Spagna: 8,1, Portogallo: 9,5, Austria: 9,4
Paesi Bassi: 5,3, Germania: 3,3, Svezia: 3,0
 
(Fonte ECDC, media delle ultime due settimane, ultimo aggiornamento 22/11/2020).
 

#3 In calo i nuovi ricoveri in terapia intensiva 

Sempre attorno alla decina i nuovi ricoveri in terapia intensiva: dai +6 di ieri ai +13 di ieri, per un totale di 949 ricoverati.
Per un riferimento: negli ospedali lombardi ci sono 1.530 posti letto attivati o attivabili in terapia intensiva. Il tasso di occupazione è poco sopra al 62%.
Anche in Italia risale il numero dei nuovi ricoveri in terapia intensiva: dai +10 di ieri ai +43 di oggi. 

#4 In forte calo i contagi in Lombardia e in Italia

Continuano a scendere anche il numero di nuovi contagi in Lombardia: dai +9.221 di venerdì e gli 8.853 di ieri, oggi sono +5.094. In rapporto agli abitanti la provincia più colpita è Monza e Brianza (842). In calo Como e Varese. Forte calo della città metropolitana: 2.208, quasi un migliaio in meno di ieri. 
Prosegue il calo dei contagi anche in Italia: dai 37.242 di venerdì e i 34.767 di ieri, oggi sono 28.337.
Calano però anche i tamponi: dai 237.225 di ieri ai 188.747 di oggi. I tamponi in Lombardia scendono dai 44.294 di ieri ai 29.800 di oggi. Gli attualmente positivi in Italia sono 805.947. I guariti: +13.574 nelle ultime 24 ore.

#5 Scende il tasso di positività in Lombardia  

Il tasso di positività (nuovi positivi/tamponi) in Lombardia scende ancora: dal 19,9% di ieri al 17,0% di oggi.
Risale invece in Italia: dal 14,6% di ieri al 15,0% di oggi.  



#6 Scende il tasso di crescita dei contagi: +1,4% in Lombardia, il secondo più basso d’Italia

Il tasso di nuovi contagi in Lombardia scende, dal 2,5% di ieri all1,4% di oggi, il più basso in Italia dopo la Liguria.
Il più alto è in Friuli, Basilicata e Calabria. 

Fonte dati: Protezione Civile

#7 RT in Lombardia a 1,25

L’indice Rt nazionale è sceso a 1,18 e in quattro regioni è sotto l’1: Lazio, Liguria, Molise e Sardegna.
L’ultimo RT di Milano datato 12 novembre è arrivato a 1,06. In Lombardia siamo a 1,25, la metà rispetto a fine ottobre. 
 
L’RT a metà ottobre aveva raggiunto il massimo a Milano: 2,35. Da quel momento la curva ha iniziato a scendere passando sotto il 2 intorno al 25 ottobre e arrivando questi giorni a 1,06. 
Da notare che il lockdown è iniziato il 6 novembre. Ossia quando tutti gli indici e le medie mobili erano già in calo a Milano da almeno una settimana.

Continua la lettura con: Uno studio internazionale: in ITALIA le misure anti Covid più restrittive del mondo. NORVEGIA e FINLANDIA provano che l’approccio svedese FUNZIONA

 MILANO CITTA’ STATO

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su [email protected] (oggetto: ci sono anch’io)

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore