🛑 18 dicembre. LOMBARDIA: morti e tasso di positività ai minimi nella seconda ondata, terapie intensive scese al 39%. Ma dal 24 si torna ROSSI

La notizia del giorno è la stretta per le feste. Intanto iniziato il grande esodo verso il sud. In partenza fino a 200.000 persone da Milano

Italia: nuovi casi giornalieri

La notizia del giorno è la stretta per le feste: la strada da percorrere, da parte del governo, sembrerebbe quella di due blocchi totali, il primo da 24 al 27 dicembre, il secondo dal 31 al 3 gennaio. Intanto iniziato il grande esodo verso il sud. Sembra che siano in partenza fino a 200.000 persone da Milano, in larga parte verso località del centro Sud Italia.In Lombardia i treni sono sold out. Ma vediamo i dati del giorno.

🛑 18 dicembre. LOMBARDIA: morti e tasso di positività ai minimi nella seconda ondata, terapie intensive scese al 39%. Ma dal 24 si torna ROSSI

#1 MORTI IN LOMBARDIA AI MINIMI DELLA SECONDA ONDATA: in lieve calo anche in Italia (674)

I morti in Lombardia scendono dai 68 di ieri ai 60 di oggi (il 9% del totale nazionale, dal 13% di ieri). Il numero più basso da inizio ottobre e in rapporto alla popolazione al di sotto della media nazionale. Il picco massimo nella prima ondata il 21 marzo era stato di 546 morti. 
In lieve calo i morti in Italia: dai 683 di ieri, nelle ultime 24 ore sono stati 674. 


#2 STABILI I CONTAGI: con tamponi in crescita in Lombardia, in calo in Italia

Stabile il numero di nuovi contagi in Lombardia: ieri erano stati +2.730, oggi sono +2.744. 
Stabili i contagi anche in Italia: dai 18.236 di ieri, oggi sono stati segnalati +17.992 nuovi casi.  
Calano però i tamponi: in Italia si è passati dai 185.329 di ieri ai 179.800 di oggi. Salgono i tamponi invece in Lombardia: dai 31.587 di ieri ai 33.846 di oggi.

#3 CONTINUANO A CALARE I RICOVERI: in discesa per il 23esimo giorno negli ultimi 25

Per il ventiquattresimo giorno negli ultimi ventisei, scendono anche oggi i ricoveri in Lombardia: in terapia intensiva si scende di -9 dai -18 di ieri, per un totale di 602 ancora ricoverati. 

Per un riferimento: negli ospedali lombardi ci sono 1.530 posti letto attivati o attivabili in terapia intensiva. Il tasso di occupazione scende al 39%. Scendono di 137 i ricoverati non in terapia intensiva (ieri -153). 



Stesso andamento in Italia sul fronte dei ricoveri: scendono i ricoveri in terapia intensiva di -36 (ieri -71) e i ricoverati meno gravi: -658 (ieri -470).  

#4 TASSO DI POSITIVITA’ RISALE IN ITALIA AL 10%: in Lombardia scende all’8,1%

Il tasso di positività (nuovi positivi/tamponi) in Lombardia rimane sotto il 10%: passa dal’8,6% all’8,1%, restando sempre al di sotto della media nazionale. 
Sale in Italia: dall’8,9% di ieri all’9,9%.

Perché l’epidemia sia sotto controllo bisogna scendere a un tasso di positività inferiore al 10% e avere un Rt nazionale sotto all’1%.

L’Rt nazionale risulta allo 0,82. Milano è attorno allo 0,70

Fonte dati: Protezione Civile

#5 ITALIA SECONDA IN EUROPA PER MORTI NELLE ULTIME 24 ORE

L’Italia mantiene ancora il primato di morti complessivo in Europa. 
Nelle ultime 24 ore l’Italia segue la Germania che ieri ha raggiunto i 724 morti. Seguono l’Italia per morti nell’ultimo giorno la Russia (+611), UK (532*), la Polonia (+426), la Francia (+258*), l’Austria (+218*). In coda sempre la Svezia che nelle ultime 24 ore ha segnato 20 decessi (in calo dai 23 di ieri). 
Con l’asterisco i dati aggiornati a ieri. 
 
Nuovi contagi in Europa per 100.000 abitanti/settimana:
Svezia: 369
Rep. Ceca: 288
Paesi Bassi: 273
Portogallo: 262
Austria: 236
Romania: 218
Polonia: 198
Italia: 197
Regno Unito: 174
Germania: 171
Belgio: 134
Francia: 118
Spagna: 109
 
Decessi per 100.000 abitanti/settimana:
Austria: 8,45
Italia: 8,02
Polonia: 7,7
Rep. Ceca: 6,9
Belgio: 5,7
Romania: 5,65
Portogallo: 5,5
Regno Unito: 4,45
Francia: 4,15
Germania: 3,45
Spagna: 3,15
Svezia: 2,5
Paesi Bassi: 2
(fonte ECDC, media delle ultime due settimane, ultimo aggiornamento 16/12/2020).

Continua la lettura con: 🛑 LOMBARDIA: da tre settimane gli OSPEDALI si SVUOTANO e il tasso di POSITIVITÀ è ai MINIMI. Per quale criterio ci RICHIUDONO?

 MILANO CITTA’ STATO

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires