🔴 Prof. Bassetti: «Nove contagiati su dieci sono ASINTOMATICI. E la mortalità è scesa dall’11% a ZERO»

Tra i nuovi casi quanti sviluppano i sintomi? E per chi ha sintomi qual è la terapia utilizzata? E chi è in quarantena come si deve comportare? E' vero che il Covid è ora meno pericoloso? Quali riscontri scientifici lo dimostrano? Ha risposto a queste domande il Prof. Bassetti, direttore della Clinica di Malattie Infettive dell’Ospedale San Martino di Genova

dott. Bassetti, direttore della Clinica Malattie Infettive dell'Ospedale San Martino

Il Corriere ha chiesto al prof. Bassetti, direttore della Clinica di Malattie Infettive dell’Ospedale San Martino di Genova, di commentare l’ultimo bollettino Covid, con 642 nuovi casi di infezione. Così risponde il medico genovese in prima linea nella lotta al Covid.  

🔴 Prof. Bassetti: «Nove contagiati su dieci sono ASINTOMATICI. E la mortalità è scesa dall’11% a ZERO» (Corriere)

Pubblichiamo estratti dall’intervista del Corriere a Bassetti: Coronavirus, Bassetti: «Nove contagiati su dieci sono asintomatici. E da noi la mortalità si è azzerata»


Bassetti: «Almeno il 90 per cento di questi pazienti, positivi al tampone, sono asintomatici. Il che significa che non sono malati. Ma devono essere, comunque, messi in quarantena. Del resto è quello che succede per altre malattie infettive: se una persona, per dire, ha un’infezione da Pseudomonas, è da isolare, perché questo germe provoca gravi infezioni».

C’è qualche terapia per queste persone?

«Assolutamente no. Alcuni medici prescrivono cortisone o l’antibiotico azitromicina, ma non c’è alcuna ragione scientifica a supporto di queste prescrizioni».

Che cosa comporta la quarantena?

«Una persona in quarantena, se vive con altri, dovrebbe avere una camera e un bagno separati. E indossare la mascherina in caso di contatto ravvicinato».



 
 

Il Coronavirus sta diventando meno aggressivo?

«È interessante una ricerca, appena pubblicata in pre-print, cioè prima che sia validata per la pubblicazione sulle più autorevoli riviste scientifiche, ma che in questo modo può essere presa in considerazione. Non a caso il titolo è “Evolving virulence”. Il virus sta “mordendo meno”? Sembrerebbe di sì». Il motivo  «ancora non è chiaro. Potrebbe essere dovuto a una ridotta carica virale, a una migliore assistenza dei malati, a qualche mutazione del virus stesso».

Riscontri clinici della minore pericolosità del Covid?

«Sì, ce ne sono. Nei mesi di marzo, aprile, maggio al San Martino di Genova avevamo una mortalità dell’11% nei pazienti ricoverati. Ora è zero».

Articolo originale (Corriere della Sera): Coronavirus, Bassetti: «Nove contagiati su dieci sono asintomatici. E da noi la mortalità si è azzerata»

MILANO CITTA’ STATO

 

Scuola di formazione politica: clicca qui per le informazioni

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

Milano, cosa aspetti?

Milano Città Stato: l'unica strada per diventare una Città Mondo#milanocittastato #rinascimilano #rigeneralitalia #diciamosìalfuturo

Pubblicato da Milano Città Stato su Martedì 2 giugno 2020

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

SOSTIENI MILANO CITTÀ STATO

Sostieni Milano Città Stato