In 5 punti come si vota alle elezioni per il sindaco di Milano 2016

Domenica 5 giugno 2016 si vota per il candidato sindaco di Milano. Ecco come si vota.

ISTRUZIONI SU COME VOTARE ALLE PROSSIME ELEZIONI COMUNALI

#1. Quando si vota?

SOLO UN GIORNO (e non due come in passato): domenica 5 giugno, dalle ore 7:00 alle ore 23:00 e in caso di ballottaggio domenica 19 giugno. Ricordatevi di portare carta di Identità e tessera elettorale (mi raccomando, io ogni anno devo ricordarmi dove l’ho messa e vado nel panico).

#2. Quante schede troverò al seggio?

Una di colore azzurro, per l’elezione del Sindaco e dei 48 componenti del Consiglio comunale. Una di colore verde, per eleggere il Presidente di Municipio e i componenti del Consiglio di Municipio (ex Consiglio di Zona).

#3. Chiarimenti sul voto disgiunto

Il voto disgiunto permette di poter votare una lista non necessariamente collegata ad il candidato Sindaco di preferenza.
Il numero dei consiglieri infatti dipende dal numero di voti ottenuti dalla lista e non da quelli ottenuti dal suo candidato Sindaco.
Attenzione: i candidati al Consiglio comunale si possono votare SOLO il 5 Giugno, e non all’eventuale ballottaggio.

#4.Esprimere le preferenze

Mentre i nominativi dei candidati a Sindaco sono già stampati sulla scheda e quindi, per votarne uno, basta fare crocetta sul nome, per quanto riguarda i candidati a consigliere comunale bisogna scrivere il COGNOME nelle righe affianco al logo della lista di appartenenza. Attenzione a non fare pasticci (tipo indicare un nominativo affianco alla lista sbagliata) altrimenti il voto è annullato.

#5. Doppia preferenza di GENERE.

Si potrà esprimere ben DUE preferenze per i consiglieri comunali, purché riguardanti candidati di SESSO DIVERSO e della STESSA LISTA. Indi per cui, se votate due uomini oppure un uomo e una donna di due liste diverse, risulterà valido solo il primo nome espresso.
L’obiettivo della doppia preferenza di genere è l’incremento della presenza delle donne anche nei Consigli Comunali.