“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”: Beppe Sala a Milano Città Stato

Nella settimana più calda del clima elettorale di Milano, a Milano Città Stato è arrivata la risposta di Beppe Sala.

Dopo la presa di impegno di Stefano Parisi giunta lunedì 14 giugno, è arrivata la lettera del suo rivale al ballottaggio del 19 giugno.

Beppe Sala ha scritto alla nostra redazione impegnandosi, a sua volta, per la realizzazione dell’autonomia di Milano. Ve la proponiamo integralmente.lettera beppe sala Milano Citta Stato

 

MILANO CITTA’ STATO

Leggi anche:
10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
Milano città stato: la rivoluzione inevitabile per uno stato allo sbando
E ora Milano città stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
Milano città stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
Primo passo del consiglio comunale verso milano città stato
Corrado Passera: Milano città stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano città stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)

1 COMMENTO

  1. credo che non andro’ a votare, questa gente bocconiana dove insegnano la cultura del menefreghismo ai poveri e se possono li tassano infatti hanno distrutto la classe media il signor Monti insegna di tecnico che cosa ha dovrebbe girare con le pezze al sedere invece prende
    un vitalizio perpetuo molto alto pur non avendo pagato poco e nulla.

Comments are closed.