Vivaio compie 5 anni. Rivediamo i suoi progetti per la città

Vivaio compie 5 anni e li festeggia con la sua prima cena di fund raising il 22 marzo alla Triennale. Nel corso della serata alcuni personaggi della città mettono in palio delle esperienze uniche il cui ricavato va a finanziare l’associazione. Qui il link dell’asta: Asta Charity Stars. 

Come è nato Vivaio?

Vivaio è nato con l’intento di diffondere in una Milano, allora depressa e sfiduciata, una cultura “vivaista” fatta dalla voglia di concepire, supportare e realizzare progetti che possano rendere Milano grande nel mondo.
L’Associazione Vivaio si rivolge a persone di storie e di pensiero diversi, accomunate dalla gratificazione di fare qualcosa di bello e grandioso per Milano.
“Ciò che ci anima è il pensiero che Milano ci abbia dato tanto ed è arrivato il momento di darle indietro qualcosa di altrettanto prezioso”, spiega uno dei fondatori di Vivaio, Andrea Zoppolato che in questo articolo ricorda come è nato Vivaio. 

I progetti che Vivaio ha aiutato a nascere

#1 Art for Air. Arte a servizio dell’ambiente: il primo murales al mondo con vernici antismog è stato realizzato dall’artista Fabrizio Modesti in via Console Flaminio a Lambrate nel giugno 2016. In collaborazione con Made in Lambrate.
murales anti smog – Made in Lambrate /Vivaio

#2 Art Night Out. Progetto di Nina Stricker presentato in Vivaio nel 2014 e realizzato come fuori salone dell’Affordable Art Fair di Milano a partire dal 2015. 

#3 Bon – cibo buono che fa bene. Progetto imprenditoriale, nato alla fine del 2016 su iniziativa di Debora Cantarutti, per la realizzazione e diffusione di cibo buono e con effetti positivi sull’organismo. 


#4 Bosco InvisibileProgetto finalizzato a trasformare gli edifici in strumenti per ridurre l’inquinamento dell’aria, attraverso l’utilizzo di pitture e di tecnologie anti smog. I primi progetti pilota sono stati realizzati in asili, scuole e palestre della città. In collaborazione con Retake Milano.


#5 Expop. Contest annuale di progetti visionari ad alto impatto sociale. Nato nel 2012 quest’anno ha raggiunto la V edizione.


#6 Milano Città Stato. Progetto costituito a inizio 2016 per dare a Milano un’autonomia simile alle migliori città d’Europa e che diventi laboratorio di innovazione politica. Milano Città Stato è un sito internet (www.milanocittastato.it), una fanpage e l’associazione Milano, creata da Vivaio, che porta avanti l’istanza attraverso 9 progetti prioritari: http://www.milanocittastato.it/manifesto/i-progetti-di-milano-citta-stato/
#7 Made By Milan Srl. Start up innovativa a vocazione sociale che riunisce imprenditori con lo scopo di trasformare progetti di impatto sociale in progetti di business. Alcuni dei progetti di Vivaio vengono supportati anche economicamente da Made By Milan Srl.

 

#8 Mostra diffusa. A Milano la prima mostra dedicata a un artista ospitata in 30 locations nella stessa città. In collaborazione con Anime Nascoste.

#9 Parco OrbitaleProgetto per realizzare a Milano la più grande area verde urbana del mondo, che ha vinto prima edizione di Expop 2012. Di Giacomo Biraghi. 

#10 Seeds and Chips. “We bring food & technology together, from farm to fork and beyond”.Di Marco Gualtieri, presentato in Vivaio nell’autunno del 2014 e inaugurato nel 2015. 

#11 So Lunch. Piattaforma ideata da Luisa Galbiati dove chi è a casa all’ora di pranzo pubblica e offre quello che già cucina per la propria famiglia.

#12 Smart Cities Against Pollution. L’alleanza di 5 città internazionali per sviluppare tecnologie antinquinamento costituita a Milano nel luglio 2016 tra sindaci, assessori o delegati di Città del Messico, Tabriz, Pechino, San Pietroburgo. In collaborazione con Airlite e Air Quality Alliance. 


#13 Vespiamo: lo Scooter Sharing Progetto ideato da Giulia Mattoscio, Giulia Neri, Mia Pivcevic, Alessandro Razzini e Riccardo Serafini, che ha vinto l’edizione di Expop 2014. Rispetto a servizi fino allora esistenti solo all’estero (a Barcellona), l’innovazione di Vespiamo è stato il principio dello scooter sharing, caratterizzato da un pick up e drop off estremamente semplici, istantanei, basati sullo stesso meccanismo che ha già determinato il successo del car e del bike sharing. Qui l’articolo su Wired: https://www.wired.it/economia/start-up/2014/07/01/vincitori-expop-2014-migliori-idee-futuro-milano/. Quell’edizione aveva il patrocinio del Comune di Milano che dopo un anno, il 15 luglio 2015, ha fatto partire un servizio simile.

 

#14 Vivaio Awards. I premi per chi fa grande Milano. Giunta alla seconda edizione a dicembre 2016.

#15 Vivaio Visionary Forum. Il primo forum internazionale dei visionari, concepito da Alberto Geneletti, che verrà realizzato in Triennale il 19 maggio 2017. 

#16 Wooding. Laboratorio sperimentale creato da Valeria Mosca in Brianza per esplorare le infinite possibilità del cibo spontaneo. Progetto vincitore di Expop 2015. 

http://www.raiplay.it/video/2017/03/-Wooding-da-mangiare—Linea-Verde-in-diretta-da-Sanremo-del-12032017-d22a8f7b-f321-410a-be0d-753e7ec3c2d8.html

I PROGETTI DI VIVAIO 2016 VOTATI DAI CITTADINI