Come trasformare chiunque in una milanese

Dopo il successo dell’articolo “Come trasformare chiunque in un milanese” arriva il più richiesto dei sequel, nella versione al femminile.

Come trasformare chiunque in una milanese

#1 Fare un corso di shopping

Primo punto, fondamentale, con i seguenti temi: come chiamare a raduno le amiche, fare il mercatino delle amiche, organizzazione di uno shopping monotematico, caccia al miglior articolo, educazione del partner al trasporto di pacchi e sacchetti con stile.

#2 Corsa al saldo

Imparare a prepararsi mentalmente da fine settembre per essere pronta il giorno dei saldi. Fare una to do list e indossare in anticipo i capi che si vuole acquistare, per essere pronta a comprare. Monitoraggio del mercato dei prezzi degli articoli: obiettivo poter dire “ho comprato questa borsa a dieci volte di meno”. Puntare su articoli irraggiungibili e inutili, tipo la microborsetta di Hello Kitty.

#3 Aprire un blog (preferiblmente di moda o da cucina)

Se non hai almeno 65 di klout e non sei nella top 200 dei social influencer, in area C non ti fanno entrare. La regola è che devi avere più follower che debiti.

#4 Devi muoverti sui tacchi come fossero ballerine

La ballerina la puoi mettere solo quando sei davvero arrivata.

#5 Devi avere un’allergia o un’intollerenza o essere vegetariana

Al ristorante devi saper fare richieste assurde, tipo acqua fredda a temperatura ambiente. Devi fare capire che sei esigente perché hai problemi. Tutto il mondo si deve preoccupare della tua salute.

#6 Devi saperti truccare mentre guidi, mentre pedali o in ascensore

Non puoi perdere tempo a truccarti quando arrivi.

#7 Iscriverti in palestra e frequentare almeno un corso yoga o pilates

Sia per un discorso sociale, sia per essere in forma. Ragazzi vale anche per voi.

#8 Nel rapporto con gli uomini devi comandare a bacchetta con richieste compulsive pressanti e impossibili

Sei a Milano: hai dei diritti falli valere.

#9 Uso corretto dell’articolo davanti al nome proprio

Generazione automatica di nomignoli e abbreviazioni di nomi.

#10 Impara quello che succede in strada

Impara che l’autobus è femminile, il tram è maschile, il metrò è femminile, il passante non è chi ti passa vicino. Occhio a 90/91 e 29/30: quando senti il numero doppio preparati a un casino, sei sulla stessa via ma ti puoi ritrovare sul lato opposto.
E soprattutto impara la cosa più importante: Milano è rotonda.