Abitanti in Italia nel 2018: quanti sono?

La nuova sezione di Milano Città Stato dedicata al nostro Paese, per aiutarlo a renderlo davvero ciò che tutti noi sogniamo

Quanti abitanti ci sono in Italia, al 2018? Sono 59’788’104, in calo per il terzo anno di fila: 100’000 persone in meno rispetto al 2017. Anche se restiamo il 23° Paese al mondo per popolazione, con 206 abitanti per km².

L’Italia è però al secondo posto nella classifica dell’età media, con una stima di 168,7 anziani ogni 100 giovani a gennaio 2018. Per il nono anno consecutivo, le nascite registrano una diminuzione: nel 2017 ne sono state calcolate circa 464’000, il 2% in meno rispetto all’anno precedente e nuovo minimo storico. La fascia d’età più corposa resta quella dai 45 ai 54 anni, dove si colloca il 16,1% della popolazione.

C’entra anche il fatto che l’Italia sia uno dei 13 paesi nel mondo con l’aspettativa di vita media superiore agli 82 anni, e infatti è 26esima nella classifica degli Stati per Indice di Sviluppo Umano: non male.

Quanti sono gli stranieri?

Dei 59 milioni sopramenzionati, 5’144’440 sono stranieri regolarmente residenti. Di questi, è rumeno più di uno su cinque, poi ci sono albanesi, marocchini, cinesi, ucraini e filippini.

In totale, 2’620’257 sono europei, 1’096’089 africani, 1’053’838 asiatici, 371’354 americani, 2’170 oceaniani e, dato interessante, 377 apolidi regolarmente registrati. Sul regolarmente registrati si aprirebbe un mondo, ma per ora basta dire che le stime del numero di clandestini variano da un minimo di 279mila fino a un massimo di 461mila.

Sui 5 milioni di stranieri di cui abbiamo dati, la maggior parte di loro ha dai 35 ai 39 anni: sono 600’000. E sono in grandissima crescita: +44% dal 2016 al 2017, il continente dal quale arrivano più persone continua ad essere l’Europa – con un aumento del 50% un anno dopo l’altro.

Non così sorprendente se si pensa che nel 2016 sono stati 114’512 gli italiani che si sono trasferiti all’estero (23mila sono partiti dalla Lombardia), cifra che ci pone tristemente al primo posto tra i paesi europei.

Quanti sono gli italiani all’estero?

I dati sugli italiani all’estero sono registrati dall’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero) e ci dicono che sono 4,9 milioni, nel 2017 trasferitisi in 194 nazioni diverse, la maggior parte delle quali collocate in Europa – tutto torna.

Sta diventando man mano più considerevole il nascente fenomeno della sun migration: sempre più persone decidono infatti di emigrare per godersi la pensione, in un clima caldo e dove magari si può approfittare di un regime fiscale vantaggioso.

In generale, il Paese che accoglie più italiani è l’Argentina, 804’261 persone, seguita da Germania, Svizzera, Francia e Brasile. E poi via via sempre più giù fino alle nazioni che ospitano meno di dieci italiani, quasi tutte fuori dai grandi circuiti mondiali: Lesotho, São Tomé e Príncipe, Turkmenistan, Isole Salomone, Sud Sudan, Somalia, Micronesia, Isole Comore, Palau, Corea del Nord, Guyana, Saint Kitts and Nevis e, infine, le Isole Cook in Oceania e Dominica ai Caraibi, che ne hanno uno a testa: ci piacerebbe tanto conoscerli.

 

HARI DE MIRANDA

 

Leggi anche:
* 10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
* Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
* Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
* Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
* “Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)