Perché Milano è bella?

Abbiamo selezionato dieci risposte alla domanda: perché Milano è balla? Puoi votare la tua preferita o indicarci una tua proposta.

 

Perché Milano è BELLA?

 

#1 Milano è bella perché è come un negozio senza insegne

Se non sai che c’è non c’entri

#2 Milano è bella perché non se la mena

A differenza dei milanesi di adozione che infatti se la menano tantissimo

#3 Milano è bella perchè sarà sempre più bella

Milano è dinamica, in continuo mutamento

#4 Milano è bella perchè in pochi minuti sei nei campi

Ci sono molte zone verdi nell’hinterland, anche aree agricole a contatto con la città

#5 Milano è bella se alzi gli occhi al cielo

Se cammini e alzi la testa vedi cose che non ti immagineresti neanche

#6 Milano è bella perchè la devi scoprire

Fa la misteriosa, si nasconde. La devi cogliere, quando la trovi è più bella. E sa fare bella figura anche dove a volte manca sostanza.

#7 Milano è bella perchè è una città storica ma proiettata sul futuro

A Milano il nuovo e storico sono tutto insieme. Sa sempre reinventarsi.

#8 Milano è bella perchè ti fa venire voglia di fare

Milano non è un fattore estetico, è una forza.

#9 Milano è bella perchè è energia

La bellezza di Milano è come si muove.

#10 Milano è bella perchè hai una metropoli dentro un paese

E’ piccolina, ti accoglie, ti senti sempre a casa, è tutto facile come nelle realtà di paese ma con i servizi delle più grandi metropoli del mondo.

VOTA LA TUA PREFERITA!

Perché Milano è BELLA?

View Results

Loading ... Loading ...

Curato da Andrea Zoppolato. Un ringraziamento speciale per le proposte di nominations a: Emil Abirascid (Giornalista), Giacomo Biraghi (Il Secolo Urbano), Francesco Boz (Autore TV), Mauro Colombo (Redattore), Ugo Fava (Osteria della Triennale/Le Biciclette), Alessandro Fracassi (Mutui On Line Spa), Fabio Massa (Affari Italiani), Gigi Mazzeschi (Macchianera Awards), Arianna Ricotti (Event Manager), Ivan Salvagno (HiTech Professional), Gianmarco Senna (Fatto Bene/Ghe Sem), Antonella Tagliabue (Imprenditrice Sociale), Marco Torchio (Reply)