Dieci motivi perchè le OLIMPIADI sono da fare a Milano

campionati italiani di sci a milano (montagnetta)
campionati italiani di sci a milano (montagnetta)

Milano si è candidata a ospitare i giochi olimpici invernali del 2026. Una candidatura esemplare, che ha ricevuto l’apprezzamento internazionale: lo svizzero Gian Franco Kasper, il presidente del FIS, la Federazione internazionale Sci, ha dichiarato il 7 luglio che Milano rappresenta la candidatura più forte tra quelle pervenute al CIO per ospitare i giochi olimpici. Secondo il presidente della Federazione più importante Milano ha molte più chance delle concorrenti più temibili: Sapporo, Erzurum e Stoccolma.

Leggi anche: Kasper: Giochi 2026? Milano nel cuore, ma la scelta spetta al Coni

Una presa di posizione clamorosa che avrebbe compattato qualunque nazione per appoggiare la candidatura giudicata vincente. Ma l’Italia non è un Paese come gli altri e appena 48 ore dopo l’annuncio del presidente della FIS il CONI ha deciso di rimandare a settembre la scelta su quale sede appoggiare per le olimpiadi. L’Italia non si sa decidere tra Milano, Torino (che ha già ospitato le olimpiadi 12 anni fa) e Cortina.
Questo rinvio e questa divisione che commentatori internazionali giudicano “assurda” può costare molto al Paese, perchè rischia di compromettere la possibilità di aggiudicarci i giochi olimpici. 

Milano non solo è la candidatura ottimale ma è l’unica candidatura che ha senso presentare per i giochi olimpici. Se almeno ci si affida al buonsenso e non a logiche di politica clientelare, unico punto a favore di Torino o di Cortina.

Perchè le OLIMPIADI sono da fare a Milano

#1 Abbiamo gestito expo, possiamo gestire anche le Olimpiadi

In un’Italia soggetta a umori e a cambiamenti continui, l’unica certezza è che Milano sarà sempre in grado di organizzare un grande evento, qualunque sia la sua amministrazione o il contesto economico. Non si può dire altrettanto di città che fanno casino anche a organizzare una piazza con il maxi schermo.

coppa del mondo di fondo a milano
coppa del mondo di fondo a milano

#2 Perché come fai a giustificare alla gente che ha vinto Torino?

L’unica ragione sarebbe quella di una discriminazione partitica. Un favoritismo clientelare che neanche l’Abruzzo di Gaspari o la Campania di Gava dei tempi d’oro della DC. Lo stesso discorso varrebbe per Cortina: una manovra fatta solo per favorire Zaia.

#3 Perché a Milano c’è l’aeroporto (anzi, ce ne sono tre)

Con le Olimpiadi si muoveranno milioni di persone. Come fai a portare i turisti con i torpedoni?

#4 Milano è il centro del nord Italia

Torino è nord ovest, Cortina è appollaiata sulle montagne, lontana da tutto. Milano sarebbe invece, come è sempre stato, il centro di tutte le attività del nord italia.

campionati italiani di sci a milano (montagnetta)
campionati italiani di sci a milano (montagnetta)

#5 Milano rinforza le piccole realtà

Ormai le olimpiadi sono un evento diffuso che unisce parti anche distanti del territorio attorno a un centro nevralgico. In questo Milano è perfetta, perchè consente di posizionare le singole discipline in aree diverse, aumentandone l’attrattività, invece di concentrare tutto in un’area più ristretta.

#6 Milano potrebbe riproporre l’esperienza del Fuorisalone e dei suoi eventi diffusi in città

Scegliendo Milano si potrebbe raddoppiare i vantaggi dei giochi olimpici: il vantaggio per le sedi che ospitano le gare con in aggiunta il vantaggio di organizzare in città un evento permanente, diffuso, internazionale, che Milano sa già offrire con il Fuorisalone.

#7 Le Olimpiadi invernali riflettono lo stile di vita dei milanesi

I milanesi vanno a fare il week end sulla neve più che qualunque altra città d’Italia. In più hanno già le case nei posti dove si faranno le gare: anche se le gare avranno luogo in sedi diverse, saranno paesi abitualmente frequentati dai milanesi.

#8 Milano assicura una ricaduta per tutto il Paese

Cortina e Torino sono realtà locali. Le ricadute positive delle Olimpiadi avrebbero un impatto solo in aree ristrette. Mentre Milano è un’altra cosa: se vuoi incidere sul PIL nazionale devi farlo in una città importante.

#9 Milano è garanzia di successo economico

Siamo gli unici che trasformeranno il buco che si accompagna ai Giochi Olimpici in un guadagno della Madonna.

#10 A Paolo Sarpi hanno già pronti i souvenir

Con i cinesi non si scherza.

in paolo sarpi sono già pronti
in paolo sarpi sono già pronti

ANDREA ZOPPOLATO (in collaborazione con DUILIO FORTE)

Leggi anche:
10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT(OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here