Milano la nuova LONDRA: cosa possiamo prendere dalla capitale inglese

Londra 2018 (foto di Martina Mazzotta)

Impressioni di Londra: poco traffico aria pulita, cucina inglese diventata di qualità eccellente, avocado diete iperproteiche e healthy food ovunque, latte di mandorla up latte di soia down, prezzi abbordabili tranne che per chiese e monumenti, tutti con zaino e cuffiette, strade pulite senza cani, pochi scooter solo per i servizi delivery, zone top south banks e soho, giovani dappertutto, unica città in Europa dove non ti senti straniero, sensazione che anche con la brexit da qui se ne andranno in pochi.

impazzivo
impazzivo

Milano la nuova LONDRA: cosa possiamo importare dalla capitale inglese per rendere migliore la nostra città

Le facciate make up dei palazzi

I londinesi sono dei maestri nell’arte dell’apparenza, non è un caso che look, glam, top, wow, make up, dalla lingua inglese siano entrate anche nel nostro vocabolario, praticamente intraducibili. Un esempio? Hanno capito che l’estetica dei palazzi è fondamentale per valorizzare la città, ma perchè dover ristrutturare tutto? Basta solo intervenire sulla facciata. Se si cammina nei quartieri più chic, come Chelsea o Notting Hill si scopre che dietro quelle facciate meravigliose ci sono palazzi bruttini.

make up di facciata 1
make up di facciata 1
make up di facciata 2
make up di facciata 2

Il favoloso mondo della metropolitana di Londra

Forse è la migliore del mondo. Praticamente perfetta. Contribuiscono al suo successo, oltre all’estensione impressionante, le fermate più distanti una dall’altra che consentono una maggiore velocità di percorrenza e il fatto che nelle ore di punta ogni minuto passa un convoglio. Simpatico anche che fuori i bus più importanti vadano 24 ore su 24 e che le linee  della metro abbiano un nome invece che un numero: clicca come potremmo chiamare le nostre linee della metro. Unica pecca? Si capisce poco quanto ti costa

ma quanto mi costi?
ma quanto mi costi?

La cura di giardini e delle piazze fiorite

Come sarebbe bello se i nostri parchi e le nostre piazze fossero curati con la stessa attenzione che i londinesi mettono nei loro giardini pubblici.

fiori tra Granary Square e Regent

Free Arts, pay for God

Potrebbe essere un esperimento intrigante replicare a Milano città stato il modello al contrario di Londra, dove i musei sono gratuiti, le chiese sono a pagamento.

gratis alla national gallery
gratis alla national gallery
gratis alla national gallery
gratis alla national gallery
gratis alla Tate modern
gratis alla Tate modern
non è una chiesa, è la corte di Giustizia
non è una chiesa, è la corte di Giustizia

W le tasse (inglesi)

Confrontare le tasse milanesi con quelle londinesi gonfia il fegato più di mille pinte di birra.
Soprattutto la classe media è quella più colpita in Italia. Ad esempio, da noi chi guadagna 30.000 euro paga il 38%, a Londra paga poco più della metà: 20%.
Le imprese in Italia pagano 9 punti percentuali di tasse in più, ma la differenza maggiore è già alla partenza: si può costituire la propria azienda online e con sole 12 sterline. Per non parlare della libertà di operare, senza la rigidità delle licenze italiane, e con un meccanismo di donazioni molto spinto che, spesso, integra in modo quasi forzato i tradizionali biglietti a pagamento.

Admission Prices (including voluntary donation)
Admission Prices (including voluntary donation)

Ora inglese

Milano potrebbe anche prendere l’ora di Londra. Un’ora avanti, un’ora di luce in più rispetto al resto d’Italia.

poeti a noleggio sotto il sole di londra
poeti a noleggio sotto il sole di londra

Bank holiday

In Italia i giorni festivi sono un terno al lotto. Se cadono di giorno feriale si fa festa, se però capitano nei week end si perdono. A Londra le festività non dipendono dalla fortuna: se per caso cadono nei week end si sta a casa il lunedì successivo. Si chiama bank holiday.

rappresentazione artistica del bank holiday
rappresentazione artistica del bank holiday

Tassa sulle bevande zuccherate

Un’altra idea interessante da importare è usare la tassazione su comportamenti dannosi per la salute. Un classico è la tassa sulle bevande zuccherate. Forse non è un caso che a Londra sia in pieno boom il cibo sano (healthy food ovunque)

anche i falafel sono healthy
anche i falafel sono healthy

Il rispetto delle regole

In questo siamo meglio di gran parte dell’Italia. Ma se si viene a Londra si vede che avremmo ancora tanto da fare.

scooter in coda
scooter in coda

Il passato è un grande business

Le tradizioni inglesi non sono folklore, sono business. Forse il più grande business in Inghilterra dopo la lingua. Anche in questo avremmo molto di imparare, in un paese in cui il grande passato è solo uno sbiadito ricordo.

tradizioni
tradizioni

ANDREA ZOPPOLATO
(Foto: Andrea Zoppolato, libero utilizzo. Tranne cover- foto di Martina Mazzotta- e foto “fiori” presa dal web)

 

Leggi anche:
10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT(OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)