La chiesa della musica

In corso Italia sorge la basilica che negli anni cinquanta, grazie alla sua ottima acustica, fu utilizzata dalla EMI come sala d’incisione. Qui la divina Maria Callas registrò I Puritani e Cavalleria rusticana nel 1953 e La sonnambula nel 1957.

A Sant’Eufemia e alla sua piazza è dedicato un album del jazzista Renato Sellani.