Il picnic di 1 chilometro al Parco Sempione: le cose da sapere per partecipare

picnic lungo un chilometro milano
picnic lungo un chilometro milano

Non appena arriva la primavera, non si vede l’ora di correre all’aria aperta per godersi il bel tempo tra picnic, tovaglie a quadri, capriole sull’erba e momenti di condivisione en-plein air. Domenica 8 maggio sarà ancora più divertente perché a partecipare saranno milanesi e non, armati di cestino con le prelibatezze della nonna, cuscini, e una tovaglia a pixel  – cioè a quadretti bianchi e rossi – lunga 1 km, capace di coprire il Parco Sempione dal fatidico mezzogiorno ‘in famiglia’ fino alle ore 22.00.

cene in bianco milano repubblica.it
cene in bianco milano repubblica.it

Il riferimento emotivo potrebbe essere quello delle “Cene in bianco[foto a sinistra], i flash mob in cui ci si trova ad una data ora, ognuno porta la mise en place, sedie tavoli e cibo, tutti vestiti di bianco, e ad una data ora si sbaracca per lasciare la piazza più pulita di prima.
Il risultato reale sarà più bucolico, ma anche in questo caso nulla sarà lasciato al caso.

Gli organizzatori hanno pensato a tutto: dalla musica alle performance collettive, dagli spettacoli sul prato per grandi e piccini ai digestivi. Persino a due ricette da portare, per chi vorrà sperimentarle.

Ecco un piccolo vademecum del picnic per non trovarsi impreparati.

5 cose da portare al Pixel-picnic

  1. la schiscetta (tradotto: buon cibo)
  2. i cestini da picnic
  3. cuscini per sedersi e ospitare gli altri
  4. se stessi e i propri amici
  5. apertura mentale, disponibilità a conoscere gente nuova e voglia di divertirsi in gruppo

12 cose che troveremo al Pixel-picnic

  1. i digestivi offerti dagli organizzatori.
  2. CriticalCity Live – Focus – forniranno i partecipanti di un caschetto con telecamera e un timer da legarsi al polso. I partecipanti dovranno pescare una missione dalla pila di buste segrete e da quel momento avranno 15 minuti di tempo per compierla e tornare indietro.
  3. Slow Run! – corsa benefica e goliardica sulla distanza di 5 metri, dove vince chi arriva ultimo, con tre regole: non si può cambiare stile di corsa; non si può stare fermi e non si può indietreggiare.
  4. Gradient – Progetto Città Ideale – un percorso a indizi in cui individuare 12 opere sparse nel Parco Sempione.
  5. Garten con Elena Campa e il workshop di “monotipia”: si realizza il primo erbario autoprodotto con piante commestibili.
  6. Asterisma e l’ortoterapista Cristiana Minoletti fornirannno tutti di una cassetta di frutta, sacchi di terriccio e materiale vario, sia inerte, che vivente, per realizzare il proprio “paradiso verde”.

    Bubble-Football
    Bubble-Football
  7. Il giardino magico urbano con Asterisma e l’illustratrice Serena Marangon –  laboratorio di disegno libero, collage, timbri tra l’illustrazione, la natura e la scienza, per bambini e adulti.
  8. Bubble Football – la rivisitazione del tradizionale calcetto a 5 con i giocatori dentro bolle gonfiabili [foto a destra]
  9. BioBlitz  – laboratorio diffuso in varie parti del mondo: cittadini, naturalisti e scienziati si riuniscono in un luogo per scoprirne flora e fauna.
  10. Teatro in cuffia con Mare Culturale Urbano: produzione teatrale in cui gli spettatori sono dotati di cuffie e gli attori recitano in relazione al tempo, allo spazio e al pubblico.
  11. Dramatrà e “I fantasmi di Parco Sempione” – momento teatrale in giro per il parco.
  12. L’urlo del Sempione, de Le Compagnie Malviste –  performance urbana aperta a persone di tutte le età, che mira al coinvolgimento collettivo e la mobilitazione sociale. L’atto finale è un urlo liberatorio collettivo.

Ricette da Pixel-picnic

La parmigiana di nonna.

INGREDIENTI

  • 1 kg di melanzane
  • 1 kg di pomodori pelati
  • 3 cucchiai di olio evo
  • Farina
  • 500 g di mozzarella
  • 100 g di parmigiano grattugiato
  • Olio di arachide per friggere tutto quello che vi capita a tiro
  • Sale

PREPARAZIONE: si frigge si impasta, si inforna, praticamente la vostra cucina dopo farà schifo e voi vi stenderete su un foglio di carta assorbente per asciugarvi.

Carneplastico (ricetta futurista)

Il carneplastico (interpretazione sintetica degli orti, dei giardini e dei pascoli d’Italia) è composto di una grande polpetta cilindrica di carne di vitello arrostita ripiena di undici qualità diverse di verdure cotte. Questo cilindro, disposto verticalmente al centro del piatto, è incoronato con uno spessore di miele e sostenuto alla base da un anello di salsiccia, che poggia su tre sfere dorate di carne di pollo”, spiegano gli organizzatori sulla pagina dell’evento*.

Pixel-Picnic | 1 Picnic lungo 1KM Domenica 8 maggio dalle 12:00

musica, hacking urbano, sport, urban games, workshop e voi.
Parco Sempione | Teatro Continuo di Burri
Ingresso libero. Info: www.nonriservato.net | info@nonriservato.net
*Per informazioni sull’evento: https://www.facebook.com/events/1052567291451021/