Il centro di Milano non è Italia: ecco le prove

Il cuore di Milano è la più grande cattedrale gotica del mondo. Basta solo questo per capire quanto siamo diversi.

Il centro di Milano non è Italia: ecco le prove

#1 Impossibile parcheggiare in divieto di sosta

Gli ausiliari più efficienti del mondo, tempo massimo di sosta in divieto: 5 minuti.

#2 I negozi fanno l’orario continuato

Non chiudono per la pausa pranzo, niente pennichella.

#3 Si vota il PD

In Area C Tabacci ha preso più del 40%.

#4 Ci sono ancora i radicali

Manco sono entrati in Parlamento ma qui raggiungono il 10%. E’ l’unico posto dove i radicali vengono chiamati ancora radicali.

#5 Non ci sono segni di crisi

In pieno boom anni ottanta, disoccupazione negativa, compilano il quadro RL perché hanno la casa in Svizzera.

#6 I mezzi funzionano alla perfezione

Gli orari indicati corrispondono alla realtà. Ogni punto è distante massimo 200 metri da una stazione della metropolitana. Il centro è più servito di Seul.

#7 Si parla in inglese

Ogni tre parole devi usare almeno una word di English. Altrimenti sei nobody.

#8 I bambini con il trolley

Così si abituano a viaggiare nel mondo.

#9 Più sei ricco più vai in bici

E dici male di quelli che hanno la macchina, poveracci di periferia.

#10 Guardano con sospetto tutti quelli che vivono al di fuori dei bastioni

Ancora non si sa bene cosa ci sia fuori dall’Area C, molti ipotizzano che non ci sia niente.