Il Birrificio di Lambrate si lancia alla conquista di Berlino: le nostre bionde non hanno rivali

Chi ha vissuto in Germania sa che per i tedeschi la birra è una religione. Per capirlo basta entrare in un supermercato in Germania e vedere quanti scaffali sono dedicati alla birra. Da noi si parla di cibo, da loro si parla di birra, con accese rivalità tra le città per contendersi il titolo di capitale, titolo rivendicato da Colonia e Dusseldorf.  Con i tedeschi non si può scherzare, in generale, ma ancor di meno con la birra. Per questo ci inchiniamo davanti al coraggio dei ragazzi del Birrificio di Lambrate che, dopo 20 anni di attività che è diventata di culto, legata alla cultura della produzione di birra artigianale, si sono lanciati alla conquista di Berlino, dove hanno aperto il birrificio artigianale italiano.13315292_1718942701705653_8116739262217625692_n

Se a Milano i due indirizzi storici in cui trovare la Montestella, la Santambroeus, la Gaina, la Ipa, la Imperial Ghisa fanno coppia da anni con crauti, wurstel e cucina barbecue, il blog Belinocacioepepe parla con entusiasmo dell’accoglienza ricevuta dai nostri in terra straniera.

“C’è tanto da assaggiare e mai lo stesso visto che, al di là della stretta collaborazione con il Lambrate, socio di Birra (assieme Manuele Colonna del Macché e Alfonso Strianese gestore del Bir & Fud), mette in rotazione anche altri eccezionali birriffici artigianali italiani e locali”, commenta il portale.

13052504_10154174161124380_852326106_oNell’enorme locale, “una quarantina di posti a sedere tra tavoli e bancone, a cui si aggiunge, con il bel tempo, l’ampia terrazza sulla Prenzlauer Allee”, non viene solo servita birra artigianale italiana ma anche formaggi scelti, affettati e salumi selezionati da produttori di Piemonte e Lombardia, sempre di prima qualità, come la porchetta che “arriva direttamente in auto dalla provincia romana”, il tutto “accompagnato dal pane di Sironi, il pane di Milano che viene prodotto nella Markthalle IX a Kreuzberg. Per tutti questi motivi Birra farà parte a pieno titolo di True Italian, il network dei veri ristoranti italiani a Berlino promosso da Berlino Magazine“.

Il locale, Birra – Italian Craft Beer, è un progetto congiunto di Giampaolo Sangiorgi di Milano (Birrificio di Lambrate) e Manuele Colonna e Alfonso Strianese di Roma (Ma Che Siete Venuti a Fa’), due dei maggiori mastri birrai italiani.

“Noi di Berlino Magazine abbiamo seguito i tre fondatori fin dall’inizio, quando ancora si stavano informando su come aprire un’attività a Berlino e stavano cercando uno spazio per la birreria. Li abbiamo aiutati nella stipulazione del contratto e nelle varie faccende burocratiche. Ora siamo più che felici di poter annunciare l’apertura ufficiale del locale [sabato 30 aprile scorso, N.d.r]” prosegue il blog che conclude: “Il progetto Birra – Italian Craft Beer nasce con il preciso intendo di promuovere a Berlino e in Germania la cultura della birra artigianale italiana [..] Diamo un’attenzione quasi maniacale alla spillatura: abbiamo preparato un impianto con 16 spine più 3 pompe (handpumps) per garantire sempre il servizio migliore. Ma non solo: abbiamo messo a punto una scelta attenta del personale e stiamo già programmando numerosi eventi birrari, compresi inviti e presentazioni di birrai e birrifici non solo italiani”.

13062101_1705771843022739_3776881580873799276_nE ora attendiamo per ritorsione una risotteria tedesca in piazza del Duomo.

Per chi passasse da Berlino, il Birra – Italian Craft Beer si trova in Prenzlauer Allee 198, 10405 Berlin (angolo Danziger Str.), telefono +49 (0)30 55243713, ed è aperto dal lunedì al giovedì 18.00-1.00, il venerdì e sabato 17.00-2.00, domenica 17.00-01:00.

birrificiolambrate.com/en| Pagina Facebook

Fonte e foto: Facebook | Berlinocacioepepemagazine