LE SPIE DI MILANO: assessori al tramonto, imprenditori truffaldini e BLOB PROF dalle università

A Milano si fa ma non si dice. Ma da ora si cambia. Prima versione di Intercettazioni Milano in solo testo. Ecco una rassegna delle soffiate che ci sono pervenute nelle ultime settimane. 
Inviateci le vostre soffiate (corredate di prove) a info@milanocittastato.it (oggetto: Intercettazioni Milano)

***

All’amor non si comanda

E’ andato in Parlamento, anche se forse più degli elettori deve ringraziare il papà della fidanzata.

***

La maledizione di Palazzo Marino

Si dice che il nostro sindaco abbia un sogno: diventare protagonista a livello nazionale. Nel PD? Fondando un nuovo partito? Gli auguriamo di non fare la stessa fine (politica) di tutti i sindaci che lo hanno preceduto.

***

Sic transeat gloria mundi

Chi è l’assessore, un tempo molto influente, che oggi fa l’agnellino sperando di non essere sacrificato?

***

ChinaGATE

E’ un imprenditore piuttosto noto nelle tecnologie ambientali, opera a Milano ma ha la sede legale a Londra (indovinate perché).
Lo finanziano alcuni tra i più affermati investitori del mondo delle startup ma colleziona decreti ingiuntivi perché non paga i fornitori.
Dice di voler rendere il mondo più pulito ma organizza concorsi truccati tra l’Italia e la Cina per aggiudicarsi premi messi in palio da prestigiose istituzioni internazionali.
Chi sarà? Meglio non dire (anche perchè è difeso da personaggi con alcuni scheletri nell’armadio)

***

Meglio temuti che amati

Non ha più incarichi di rilievo eppure quando si presenta nel PD milanese si mettono tutti sull’attenti.
Di chi si tratta? Ah, saperlo…

***

BLOB PROFESSORI: la top 10 di segnalazioni di frasi dette in aula da docenti delle università milanesi

#10 Laureati pregiati
“Quando voi entrerete in un’azienda, sarete come dei prodotti, anzi no, sarete dei semilavorati”

#9 Appuntamenti al buio
“Ogni 180 gradi il grafico della tangente ha un asintoto orizzontale”

#8 Vivisezione
“Tagliamo la testa al topo”

#7 Lavori flessibili
“Non funziona la lavagna luminosa: chiamate il fattorino!”

#6 Economie di scala
“Il Computer è diventato più economico e anche meno costoso”

#5 Hard discount
“Il costo vale la candela”

#4 Triangoli bonsai
“Gli angoli non sono solo tra 0 e 90 gradi come in un triangolo”

#3 Educazione sentimentale
“Il vostro rapporto con i fornitori va curato tutti i giorni, come quello affettivo, sennò vi ritrovate così: cornuti”

#2 Standing ovation
“Questa funzione non serve a un cazzo”

#1 Giochi senza frontiere
“Gli austriaci sono più stupidi delle mucche svizzere”

REDAZIONE

Leggi anche:
10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT(OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)