Coesione 3.0: dopo NoLo, un nuovo progetto per via Padova

Molti lettori si sono espressi in modo molto critico quando abbiamo parlato di NoLo, Gorlastan, e di altri progetti in via di rivoluzione, a Milano. Per molti, via Padova e zone limitrofe sono più simili a una casbah, in cui la sicurezza è ai mimini  e non c’è alcun accenno di integrazione tra milanesi di vecchia data e immigrati.

La sensazione generale è che siamo piuttosto lontani da quelli che sarebbero autentici distretti in reale riqualificazione, e che i murales con le balene saliti alla ribalta nelle pagine della cronaca locale, come le micro imprese giovanili spuntate come funghi, non sono sufficienti a definire via Padova un esempio di convivenza esotico-milanese.

In Zona 2, dove si trova via Padova, quattro soggetti già attivi nel no-profit assistenziale si sono uniti per proporre un sistema che crei sicurezza e nello stesso tempo permetta ai cittadini, coinvolgendosi reciprocamente, di riappropriarsi degli spazi dei quartieri. 

Sono Cooperativa Sociale di Solidarietà Onlus, B-CAM Cooperativa Sociale Onlus, Cooperativa Tempo per l’infanzia, ALA Milano Onlus, associazioni dall’esperienza spesso ultratrentennale a sostegno dell’infanzia, della coesione sociale, per la tutela della salute, inclusione sociale, lotta alle discriminazioni e cooperazione sia sul territorio nazionale che internazionale. 

Insieme hanno costituito il progetto “Coesione 3.0” i cui primi tavoli di lavoro sono aperti a tutti e previsti per sabato 25 febbraio 2017, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 presso il Giardino della Madia (in Via Fonseca Pimentel 5, nel cuore di via Padova). A poche ore dal lancio su Facebook, la pagina web di Coesione 3.0 contava 340 contatti, a dimostrazione di quanto sia ‘caldo’ e sentito il tema in Zona 2, ma non solo.

 

Che cos’è Coesione 3.0

Nata come confronto tra associazioni che operano sul territorio e residenti per costruire trasformare il degrado in luoghi piacevoli e vivibili, Coesione 3.0 si propone di individuare aree  di miglioramento del territorio, in sinergia con i cittadini e le reti locali, per attivareun presidio animativo di strada nei Giardini di Via Mosso e vie limitrofe , valorizzare tre aree verdi esistenti (Orti di Via Padova, del Parco Trotter e Orto condiviso di Cascina Martesana), riqualificando il sottopassaggio ferroviario, attraverso opere di street art, supportare la cultura e la creatività locale, creando un archivio open source con il racconto interattivo delle storie di via Padova (Mosaico Storico) alla Casa del Sole Parco Trotter, e la costituzione di un micro-pool di creativi residenti nel quartiere per realizzare interventi artistici negli spazi pubblici.

Il progetto Coesione 3.0 è un’iniziativa del Comune di Milano (Assessorato alla Sicurezza e Coesione Sociale) che da novembre 2016 opera in Zona 2 ed è stato realizzato in rete con Amici del Parco Trotter, T12 Lab, Comunicarearte Spazio Xpò, L’Ortica, Cascina Martesana, Circolo Legambiente Reteambiente.