10 cose da cambiare a Milano nel 2018

metro stoccolma
metro stoccolma

La forza di Milano è la sua innata spinta a migliorarsi. Ecco dieci spunti rivolti all’amministrazione milanese per rendere la città più vivibile e più bella.

10 cose da cambiare a Milano nel 2018

#1 Le politiche anti smog

In un mondo che sta diffondendo asfalto, vernici e perfino torri mangiasmog, Milano prosegue la sua battaglia all’inquinamento con metodi da XX secolo.

#2 Metropolitana da grande città europea

Anche se è un vanto della città, la Metropolitana di Milano non fa nulla per emergere in un confronto internazionale. A Berlino funziona 24 ore nei week end e non ha tornelli per consentire di accedervi anche con le biciclette. A Stoccolma o a Mosca le stazioni sembrano dei musei. A Parigi si sta lavorando per realizzare una circle line di collegamento. A Milano c’è ancora una differenza tra orario estivo e orario invernale.

metro stoccolma
metro stoccolma

#3 Ottenere lo SPID per pagare servizi della pubblica amministrazione

La pubblica amministrazione in Italia si lamenta che non ci sono soldi? Allora perchè non rendere più semplice almeno il pagamento dei servizi? Ad esempio, perchè ci si deve identificare con un procedimento complesso, codici da ritirare agli sportelli e altre astrusità, per pagare una multa di divieto di sosta? All’estero non è così.

#4 Il meccanismo di pagamento della TARSU

Altra assurdità. Questa sarebbe la vera rivoluzione di Milano: far diventare semplice almeno il pagamento alla pubblica amministrazione.

#5 Il sistema di assegnazione degli Ambrogini

Nemmeno l’elezione del Papa è così anacronistica.

#6 La campagna YES Milano e in generale l’uso di parole inglesi a vanvera

Una città davvero internazionale non userebbe mai la parola YES per promuoversi. Se facessero “Yes Paris” a Parigi ci sarebbe una nuova rivoluzione.

#7 Le dinamiche di rimborso

All’estero, come in Francia, Germania o Gran Bretagna, se la pubblica amministrazione deve qualcosa al cittadino gli accredita i soldi direttamente sul conto corrente. A Milano per un rimborso di 50 euro perdi una mezza giornata.

#8 Ridare dignità ai semafori milanesi

I pali gialli, orrendi, dei semafori.

#9 Ottocentomila zone di parcheggio

Non si capisce mai il numero della zona dove devi parcheggiare. In tutta Europa ci sono al massimo tre zone (centro, intermedia, periferia).

#10 Servizi e le app che finiscono in MI

GuidaMi, PartecipaMi, MiraMi. Ci vuole un’ordinanza: vietare il suffisso MI dopo app milanesi.