Milano Amarcord – 8 cose che forse non ricorderete di TRL

Era il 2 novembre del 1999 quando dagli studi di Corso Vittorio Emanuele andava in onda la prima puntata di Total Request Live (TRL), il programma di MTV che alternava esibizioni live con la classifica dei video musicali più ascoltati.

Sono passati quasi 16 anni e chi c’era, oggi può affermare con certezza una cosa: sono invecchiato!

Nostalgia a parte, TRL è stato il programma di riferimento per i giovani italiani appassionati di musica dal 1999 al 2010.

I primi conduttori sono stati Marco Maccarini e Giorgia Surina. Due ragazzi che a differenza di molti altri ragazzi italiani del periodo, sapevano l’inglese.

total request live8 cose che forse non ricorderete di TRL.

 

  1. All’interno del programma c’era una rubrica che si chiamava DJ per caso. Un giovane veniva pescato a caso tra la folla radunata sotto le finestre di Corso Vittorio Emanuele e lanciava una delle 10 canzoni in classifica.
  2. Il primo ospite di TRL è stato Luciano Ligabue. Pensate che quella volta aveva solo 39 anni. Sì, adesso ne ha di più.
  3. Il primo grande ospite internazionale è stata Mariah Carey. L’evento aveva radunato talmente tanti ragazzi che i commercianti hanno cercato di disperderli con le scope. (Non è vero, si sono solo molto adirati).
  4. Nella prima puntata Giorgia Surina era vestita come il grande puffo.

  5. Tra i conduttori di TRL che pochi ricordano c’è anche Elisabetta Canalis. Ha presentato il tour estivo di TRL in sostituzione di Elena Santarelli che nel frattempo era andata in maternità.
    giorgia surina trl
  6. Quando Noel Gallagher si è presentato sulla terrazza di Piazza Duomo insieme a Alessandro Cattelan e Giorgia Surina tutti l’Italia ha pensato la stessa cosa: quest’uomo è ubriaco fradicio.
  7. In America Total Request Live si affacciava su Times Square. Però è durato fino al 2008 mentre in Italia fino al 2010, quindi il Duomo è meglio.
  8. Andava in onda subito dopo i Simpson e insieme agli omini gialli impediva a migliaia di studenti delle superiori di ottenere la sufficienza a fine anno.