Se i libri celebri fossero ambientati a Milano

Se i libri celebri fossero ambientati a Milano le trame e gli argomenti trattati sarebbero un po’ diversi. Forse persino più accattivanti di quanto non siano così.

Vediamo alcuni esempi di questo esercizio di stile alla Raymond Queneau.

Se i libri celebri fossero ambientati a Milano

#Ossi di seppia – Eugenio Montale

Ossi-Seppia

Una raccolta poetica di Eugenio Montale, con l’accento sulla A. Il poeta descrive in versi il dramma delle modelle milanesi pallide e emaciate che si trascinano per le vie di Milano durante la settimana della moda.

 

#Doppio tornio – Arthur Schnitzler

Doppio-Tornio

Piccola novella onirica che racconta la storia di un operaio della Milano di inizio ‘900 costretto a lavorare il doppio per permettere alla moglie di partecipare a qualche vizioso ditirambo in maschera. Alla fine non riuscirà più a distinguere il tornio dalla realtà.

 

#Alla ricerca del tempo perduto – Marcel Proust

Alla-Ricerca-Tempo

Albertine ha maturato oltre 900 ore di straordinari lavorando come copywriter per una nota marca di lupini. Vuole chiedere all’azienda di farseli pagare ma l’azienda si rifiuta, anche perché il commercio non è molto florido. Albertine intraprende così una guerra interiore ed esteriore per cercare di recuperare quelle ore con le ferie.

#Bella zio Tom! Che capanna! – Stowe

CapannaTom

Un giovane rampollo della Milano bene va a trovare il suo filippino Tom nel paese di origine. Scoprirà che il mare e il buon cibo si possono avere anche senza pagare l’equivalente di una finanziaria Svizzera.

#Le Affinità Elettorali – Goethe

Affinita-Elettorali

In uno scenario politico confuso Edoardo e Carlotta cercano di capire quale candidato sindaco al comune di Milano li rappresenti veramente. Risolto il dilemma si sposeranno al ballottaggio.

#Il signore dei tornelli – Tolkien

Signore-Tornelli

 

Un gruppo di giovani deve attraversare la terra di mezzo con la verde e arrivare al forum di Assago in tempo per il concerto dei Modà. Dovranno affrontare le peggiori prove attraversare i tornelli della metro di Milano.

#Il giovane Hold ‘em – Salinger

Giovane-Holdem

Un giovanissimo Adinolfi sbanca i casinò di tutta l’America con un metodo infallibile per contare le carte senza farsi scoprire.

#Il giro di Milano in 80 giorni

Giro-Mondo

Il racconto del più violento sciopero dei mezzi della storia di Milano vissuto con gli occhi di un pendolare.