Volevano cambiare tutto

Il temine Avanguardia definisce i diversi movimenti artistici del primo Novecento, caratterizzati da una sensibilità più “avanzata” rispetto a quella dominante. Sono considerati d’avanguardia l’Espressionismo, l’Astrattismo, il Dadaismo, il Surrealismo e il Futurismo, l’unico a essere nato in Italia.

La caratteristica degli artisti d’avanguardia era di voler cambiare tutto e diedero l’impronta a tutta l’arte del Novecento.