Quando Milano era capitale dell’impero romano

Milano possedeva già delle mura quando a partire dal 291 dopo Cristo, l’imperatore d’Occidente Massimiano le ampliò estendendole ad ovest e ad est, delimitata dalle attuali vie dell’Orso, Monte di Pietà, Montenapoleone, Durini e Verziere.

Nel cortile del museo Archeologico in corso Magenta si trova una torre poligonale che era parte del tratto occidentale delle mura massimiane.