Quando i parchi pubblici non erano ancora di moda

Dal 2002 i giardini di Porta Venezia sono intitolati al giornalista Indro Montanelli che passeggiava spesso al loro interno.
Sono stati inaugurati nel 1784 dall’amministrazione asburgica diventando il primo parco milanese espressamente destinato allo svago collettivo. Come manodopera furono impiegati degli ergastolani, Nella seconda metà del XIX secolo vennero inserite “attrazioni” di vita animale: voliere e gabbie per cervi, scimmie e una giraffa, cui progressivamente si aggiungeranno numerosi altri animali che avrebbero dato vita allo zoo di Milano, chiuso nel 1992 in seguito alle proteste degli animalisti.