La prima filovia della storia milanese è figlia dell’EXPO

filovia milanese

Se oggi non si può dire che ATM creda molto nelle filovie (abbiamo solo tre linee gestite con questi veicoli, la circolare 90/91, la 92 e la 93), la prima sperimentazione milanese di questo sistema di trasporto pubblico risale al 1906, durante l’Esposizione Internazionale.

Sul perimetro di 3 chilometri del polo espositivo di Piazza d’Armi (che diventerà poi la Fiera, oggi City Life) venne predisposta una linea filoviaria, sulla quale circolarono alcune piccole vetture con sistema di captazione della corrente a trolley (“automobili elettrici a filo aereo”; non è un refuso, all’epoca “automobili” era maschile!).

filovia milanese

Leggi anche: Assurdità e stranezze dei mezzi pubblici di Milano

Ad occuparsi del progetto fu la Società per la trazione elettrica STE (con sede in via Vignola 6), che chiedeva per una corsa 10 centesimi di lira, mentre per un abbonamento valido per tutto il periodo fieristico 2 lire e 75 centesimi.

Le vetture filoviarie, terminata l’Esposizione, furono sfruttate dalla STE per un più ambizioso progetto: la  linea filoviaria ligure La Spezia – Porto Venere, inaugurata lo stesso anno 1906. Progetto che ebbe però scarso successo e vita breve.

Milano avrà la sua prima vera linea filoviaria cittadina solo nel 1933 (linea 82, filovia Stigler Ransomes, carrozzata dalla Macchi di Varese).

MAURO COLOMBO

Leggi anche:
* 10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* Milano città stato: la rivoluzione inevitabile per uno stato allo sbando
* E ora Milano città stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
* Milano città stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
* Primo passo del consiglio comunale verso milano città stato
* Corrado Passera: Milano città stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
* “Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano città stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)

CONDIVIDI
Articolo precedenteZuma Festival
Articolo successivoLe 10 città più importanti non collegate con gli AEROPORTI di Milano
Mauro Colombo
Avvocato prima e responsabile di redazione per una casa editrice giuridica oggi, da sempre appassionato di storia e storie milanesi, ho cominciato a collezionare libri e foto sulla mia città, fino a quando è nata l'idea di collaborare con alcuni siti internet di storia locale. Tre anni fa ho aperto un blog e una pagina facebook ("milanoneisecoli"), dove racconto gli aneddoti, i luoghi, i fatti, i personaggi di Milano. Da due anni collaboro con un'associazione culturale nell'allestimento di mostre tematiche sulla città per conto del Comune di Milano.