Quando a Milano c’era la fiera campionaria

Aprile 1920: nasce la prima Fiera Campionaria, con 1200 espositori di cui 256 esteri. Viene organizzata sui Bastioni di Porta Venezia per iniziativa di otto imprenditori.
Nel 1923 Fiera Milano si trasferisce nell’antica Piazza delle Armi che ospiterà la Fiera fino al trasferimento degli uffici e della maggior parte degli spazi espositivi nel nuovo quartiere di Milano-Rho, nel 2006.

Il 12 settembre 1946 la Fiera Campionaria Internazionale inaugura la nuova Fiera Milano, ricostruita dopo i pesanti bombardamenti subiti nella seconda guerra mondiale. Con l’adesione dell’URSS nel 1951 Fiera Milano diventa, in piena guerra fredda, il punto di incontro commerciale tra Est e Ovest.

Negli anni sessanta e settanta la Fiera Campionaria di Milano diventa un volano del boom industriale italiano, affermandosi all’estero come la vetrina più nota e prestigiosa del Made in Italy. Nel 1985 la Fiera Campionaria lascia spazio alla grande Fiera d’Aprile, che segna il passaggio dell’attività espositiva dalla formula generalista a quella delle manifestazioni settoriali specializzate.

Fonte: Fieramilano.it