Milano, Africa

Nel giardino di Villa Invernizzi, la casa dell’inventore del formaggino Mio, in via Cappuccini 3, dietro a corso di Porta Venezia, ci sono degli fenicotteri rosa, visibili anche dalla strada.
Il caratteristico colore rosa gli viene procurato da alimenti ricchi di betacarotene.

Tra di loro ci sono anche esemplari hanno più di venticinque anni: i loro genitori sono stati portati in Italia dal Cile e dall’Africa intorno al 1980. Negli anni passati i fenicotteri sono diventati troppi e parte dello stormo è stato trasferito un parco zoologico nei pressi di Lignano Sabbiadoro.
Da considerare che nessun altro potrebbe imitare Invernizzi: ormai il nostro Paese ha aderito alla convenzione Cites sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione che tutela gli animali esotici e per questo non è più ammessa l’importazione di questo tipo di animali.

NESSUN COMMENTO