L’ultimo letto di Giuseppe Verdi

Nei suoi lunghi soggiorni a Milano Giuseppe Verdi dimorava nella suite 105 del Grand Hotel et de Milan, scelto perché posto nei pressi della Scala e perché ai tempi era l’unico dotato di posta e di telegrafo.
Gran parte della suite è rimasta come allora, ospita anche un ritratto del maestro.
Celebre l’amore dei milanesi per Verdi, come quando per non disturbargli il sonno nei suoi ultimi giorni di malattia, la gente rivestì la strada sottostante di paglia per smorzare il rumore delle carrozze.