Le auto più veloci del mondo si costruivano al Portello

24 giugno 1910. Apre in via Gattamelata (ora City Life) il primo stabilimento dell’ALFA: Anonima Lombarda Fabbrica Automobili. Prenderà il nome di Alfa Romeo con la grande Guerra sotto la direzione dell’ingegnere Nicola Romeo. L’azienda si specializzò in materiale bellico e in macchine sportive diventando un’avanguardia mondiale. All’Alfa Romeo mosse i suoi primi passi Enzo Ferrari sia come pilota, nel 1920 vinse la Targa Floria, che come responsabile commerciale e direttore dell’Alfa Corse.

Nel 1933 venne commissariata dall’Iri. Nel dopoguerra riprese slancio con il trasferimento degli stabilimenti ad Arese dove la produzione proseguì fino al 1986.

L’Alfa Romeo fu fino agli anni cinquanta ai vertici mondiali nelle auto da corsa: i primi due campionati di formula 1 furono vinti da piloti dell’Alfa Romeo, Farina e Fangio che insieme a Nuvolari rese celebre il marchio in tutto il mondo.