La televisione italiana è nata a Milano

La televisione italiana è nata a Milano: ogni tappa significativa ha avuto luogo qui. La prima trasmissione televisiva è stata trasmessa nel 1947 dal Teatro alla Scala ed è stata mostrata in uno speciale auditorium all’interno della Fiera Campionaria.

Il primo centro di produzione televisivo è stato aperto in corso Sempione 27 nell’aprile del 1952 da cui hanno inizio le prime trasmissioni sperimentali della RAI. Nei primi anni di trasmissioni televisive Milano ha un ruolo dominante realizzando l’85% di tutti i programmi nazionali, tra cui svetta Lascia o Raddoppia? Di Mike Bongiorno che dagli studi milanesi si diffonde in tutta Italia.

Tutto cambia a partire dal 1958 quando per volontà politica si spostano le trasmissioni da Milano a Roma. Nel giro di pochi anni Milano passa da centro a periferia della programmazione televisiva italiana. Almeno fino all’arrivo delle emittenti private, alla fine degli anni settanta.