La prima cabina del telefono in Italia

10 febbraio 1952. In Piazza San Babila, per iniziativa della concessionaria Stipel, fa la sua prima comparsa una cabina del telefono. La struttura era in metallo e vetro. In precedenza i telefoni pubblici si trovavano solo in esercizi pubblici quali bar, edicole, ecc. o nei Posti Telefonici Pubblici (PTP).
In Italia le cabine telefoniche hanno ospitato diversi tipi di apparecchi: dai telefoni con combinatore a disco, con selezione dei numeri analoga al modello S62 “Bigrigio” si è passati ai primi telefoni a tastiera, poi all’apparecchio Rotor in funzione dal 1987. Nel 1998 si è passati a un telefono pubblico chiamato tuo (il tuo telefono), un modello only card di colore rosso con cornetta nera ed infine al modello Digito in funzione dal 2002, tuttora presente nelle cabine attive.

Fonte: wikipedia